Jump to content
Amministratore

Studio Usa: la sigaretta elettronica non spinge al fumo tradizionale

Recommended Posts

vaper.jpg

L’uso della sigaretta elettronica non sembra associato al fumo continuato e attuale. Al contrario, l’apparente relazione tra il consumo di sigarette elettroniche e l’attuale fumo convenzionale è pienamente spiegata da fattori di rischio condivisi”. In pratica la sigaretta elettronica non induce i giovani al fumo, ma sono semmai le caratteristiche demografiche e comportamentali dei giovani utilizzatori di e-cig ad essere molto simili a quelle dei fumatori e molto dissimili a quelle di chi non usa tabacco. A evidenziare ancora una volta l’infondatezza del cosiddetto Gateway effect, cioè della teoria secondo cui l’uso della sigaretta elettronica spingerebbe all’uso del tabacco, è uno studio pubblicato oggi sulla rivista scientifica Nicotine & Tobacco Research. A condurlo due ricercatrici americane: Sooyong Kim e Arielle Selya della School of medicine and health science della University of North Dakota.
minori-fumo-300x170.jpgLe due studiose hanno esaminato i dati trasversali del biennio 2015-16 del Monitoring the future, un sondaggio condotto su base annuale dal National Insitute on Drug Abuse, relativi ai 13enni e ai 16enni. Questi dati sono stati valutati in base a 14 fattori di rischio condivisi, fra cui l’educazione avuta dai genitori, se questi fumavano, se i pari fumavano, impulsività, comportamenti devianti, sintomi come la depressione o l’ansia, l’uso di alcool, marijuana o di sostanze illegali. E se, prima di aver preso in considerazione questi fattori, sembrava esserci una correlazione fra uso dell’e-cigarette e il fumo, tenendone conto i risultati si ribaltano e dimostrano che usare la sigaretta elettronica non aumenta il rischio di diventare fumatori.
L’apparente relazione – si legge nelle conclusioni dello studio – è pienamente spiegata dai fattori di rischio condivisi, confutando così le affermazioni che le sigarette elettroniche abbiano un effetto causale sul consumo del fumo fra i giovani”. “Il nostro studio – ha spiegato Selya a Medical Express – spiega questa propensione preesistente all’uso del tabacco usando statistiche avanzate e mostra che l’uso di sigarette elettroniche non ha quasi nessun effetto sul fumo convenzionale”. E, con un chiaro occhio all’attualità aggiunge: “Ulteriori ricerche dovrebbero essere condotte per gestire questo problema con molta attenzione e le attuali raccomandazioni e politiche sulle sigarette elettroniche dovrebbero essere rivalutate”.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

L'articolo Studio Usa: la sigaretta elettronica non spinge al fumo tradizionale proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Share this post


Link to post
Share on other sites

E ci voleva uno studio americano x arrivarci? Che brutta cosa i grandi poteri :classic_angry:

Troppi interessi di mezzo in questo mondo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...