Jump to content
Masked

Zeus x rta by geekvape

Recommended Posts

Zeus X Rta by Geekvape

 

Questo atom mi è stato inviato da ave40, che ringrazio, per una recensione.

Lo Zeus X RTA, il terzo della famiglia Zeus, è un atom top airflow da 25mm.

Arriva in una scatola con stampato la foto dell'atomizzatore, il nome del brand e quello dell'atom. 

All'interno troviamo l'atom in configurazione 4.5ml ed una ricca dotazione: viti, guarnizioni, tool triangolare, chiave a brugola, un adattatore 510 ed un secondo drip tip in ultem, sempre 810, come quello montato sull'atom.

Abbiamo inoltre un vetro di ricambio da 3.5ml, del cotone e due Fused Clapton Coil ( 28ga*3+40ga ) in Ni80 da 0.4 Ohm.

C'è anche un libretto d'uso in varie lingue, ma non in italiano.

 

IMG_3393.PNG.48af5697c076fb5900090ddf54ea4ec4.PNG

 

 

Specifiche:

Per quanto concerne le specifiche tecniche ed alle varie colorazioni disponibili, vi rimando ai seguenti link: ave40GeekVape

 

Veniamo ora alle particolarità di questo atom.

Quello in mio possesso è nero opaco ( full black ).

Il refill è comodo, grazie al cup superiore che si apre/chiude ruotandolo di 1/4 di giro, anche se le asole per il refill non sono particolarmente grandi.

Sotto il cup troviamo l'anello per la regolazione dell'airflow che ha un ottimo contrasto.

 

IMG_3394.PNG.40ac3b495dec9ff365d225564725d72d.PNG

IMG_3395.PNG.c5ae2297692b163351cc6fa6cadc8736.PNG

 

Il postless deck consente buildature in dual o single coil grazie alIe asole per l'inserimento del cotone che sono ben dimensionate.

La campana interna, presenta nella parte alta, tre file di fori che ricevono l'aria tramite due aperture situate nella parte alta della campana esterna, in modo che l'aria colpisca le coil dall'alto verso il basso, sistema già visto su altri atomizzatori come ad esempio l'MK rta o il Dead Rabbit rta.

La campana interna presenta due scanalature che dovranno combaciare con due dentini posti nel deck, operazione necessaria per poter chiudere correttamente l'atom.

Gli airflow sono molto generosi e l'atom risulta un po' turbolento, questo però consente di poter buildare l'atomizzatore in varie configurazioni regolando a proprio gusto la quantità d'aria da utilizzare.

Il Pin, placcato oro, è molto sporgente, questo consente di poterlo utilizzare tranquillamente anche su Mod con attacco ibrido.

 

IMG_3396.thumb.PNG.3f19741aca3ea21193e302d008a1d223.PNG

 

 

L'ho buildato utilizzando diverse buildature, usando 5.5 spire di Kanthal A1 24ga e 3.5 spire di Alien Clapton 0.3*0.8 +32, sfoltendo leggermente i baffi e tagliandoli a filo dell'asola, con liquidi cremosi tra i 50 e i 70w di potenza.

 

IMG_3397.PNG.ecb577f91783c06c8316323d1b504117.PNG

IMG_3398.PNG.5018e4f14f979b6493aad7c86a35c68a.PNG

 

Consiglio di sostituire le viti a taglio nel deck con le più pratiche a brugola che si trovano in dotazione.

 

Considerazioni finali:

Esteticamente mi piace molto, specialmente la parte superiore del cup che ben si raccorda con i due drip tip in dotazione, entrambi molto ben fatti e piacevoli al tatto.

L'atom è costruito veramente bene con ottime filettature ed è il miglior atom GeekVape che io abbia provato...ovviamente è a prova di perdite.

Bisogna menzionare che alcuni esemplari soffrono di un problema di tolleranza non ottimale, per cui molti possessori lamentano una forte sovralimentazione, che fa si che il liquido in eccesso arrivi fino alla bocca. 

Problema non di certo trascurabile, ma risolvibile con le "maniere forti" 😬.

 

 

La resa aromatica dell'atom è molto buona e per chi vuole un rta dual coil top airflow è sicuramente da tenere presente.

 

IMG_3399.thumb.PNG.11a02319aa1392e06cdcd3f88ecb9d9c.PNG

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...