Jump to content

Nessun composto organico volatile dannoso nelle sigarette elettroniche


Recommended Posts

vapore.jpg

Il vapore di sigaretta elettronica, al contrario del fumo delle sigarette tradizionali, non contiene composti organici volatili (Voc) potenzialmente tossici o dannosi e quindi costituisce una alternativa meno dannosa sia per i fumatori che per le terze persone esposte al fumo passivo. Questa ennesima conferma della validità del vaping come strumento di riduzione del danno da fumo arriva da uno studio che sarà pubblicato sul numero di luglio della rivista Microchemical Journal. Il lavoro, intitolato “Fingerprinting the volatile profile of traditional tonacco and e-cigarette: A comparative study”, è stato realizzato da tre ricercatori del Centro de Química dell’Università di Madeira, in Portogallo: Cristina Berenguer, Jorge A. M. Pereira e José S. Câmara.
generica-300x184.jpgCome indicato dal titolo, si tratta di uno studio comparativo che ha confrontato, tramite la spettometria di massa gascromatografica, i composti organici volatili presenti nell’aerosol delle e-cigarette e nel fumo di tabacco. Per quanto riguarda quest’ultimo, sono state utilizzate due marche diffuse di sigarette. Per il vaping, invece, sono stati analizzati due e-liquid, con e senza nicotina, i loro costituenti principali (le basi) e i relativi vapori, ottenuti in condizioni di svapo predefinite.
Nel fumo di tabacco l’analisi ha rilevato la presenza di 80 Voc, fra cui 14 composti carbonilici, 9 derivati del benzene, 9 esteri etilici e 9 idrocarburi. I composti maggiormente presenti nel fumo erano fenolo, furfurale e toluene. Nel vapore di sigaretta elettronica sono stati identificati 92 Voc, fra cui 31 esteri etilici, 18 alcoli e 10 idrocarburi (soprattutto acetati di isoamile, esile e di eptile). Ma, a differenza di quelli del fumo di tabacco, nessuno di questi è giudicato dannoso dai ricercatori. “Nessun Voc con effetti potenzialmente tossici o dannosi – specifica infatti lo studio – è stato identificato nel vapore di liquidi fai-da-te o in quelli utilizzati come campione”.
Pertanto – concludono gli autori – considerando le composizioni volatili prodotte dal fumo e dallo svapo in condizioni di utilizzo normali e utilizzando e-liquid e miscele certificati, le sigarette elettroniche sembrano costituire una valida e meno dannosa alternativa al tabacco tradizionale per i fumatori, per chi è esposto al fumo passivo e per l’ambiente”.

474x95_sigmagazine_tutti-brand-2020.jpg

L'articolo Nessun composto organico volatile dannoso nelle sigarette elettroniche proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online

    No members to show

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.