Jump to content

La sigaretta elettronica riduce anche i danni da fumo alla bocca


Recommended Posts

gengive.jpg

Passare alla sigaretta elettronica può rappresentare un vantaggio per i fumatori anche per quanto riguarda la salute orale. È quanto emerge da una revisione degli studi in materia, intitolata “Electronic Cigarettes and Oral Health”, appena pubblicata sul Journal of Dental Research e condotta da ricercatori delle britanniche Newcastle University e University of Dundee e della University of California di San Francisco, negli Usa. I ricercatori, coordinati da Richard Holliday, hanno esaminato la letteratura scientifica in materia, dagli studi in vitro alle evidenze microbiliogliche, agli studi clinici e a quelli epidemiologici, riscontrando diversi problemi.
ecig-generica-1-300x186.jpgIl primo viene dalla diversità dei prodotti. La varietà e la mutevolezza di dispositivi, liquidi e aromi, così come la personalizzazione dell’utilizzo rendono difficile generalizzare in risultati. Non aiuta neanche il fatto che la maggior parte dei vaper siano ex fumatori con problemi preesistenti (soprattutto di paradontite) e in alcuni casi addirittura utilizzatori duali, che cioè non hanno abbandonato del tutto il consumo di prodotti a tabacco combusto. Per questo gli autori raccomandano di interpretare gli studi in materia con prudenza e di non generalizzare i risultati che si riferiscono a una popolazione specifica.
ecig-vs-sigarette-300x185.jpgEppure qualche conclusione si può trarre, partendo dall’assunto che “il fumo di tabacco ha un forte impatto negativo sulla salute orale”. I ricercatori insistono sull’importanza di smettere di fumare anche per il benessere della bocca e sul ruolo che dentisti possono avere per aiutare i pazienti. E, in attesa di ulteriori studi, “le sigarette elettroniche possono diventare un’utile aggiunta all’armamentario di interventi comportamentali e farmacologici approvati”. Le evidenze, afferma la revisione, suggeriscono che svapare può avere conseguenze sulla salute orale in chi non ha malattie esistenti e giudica fondamentale prevenirlo nei non fumatori.
Ma poi continua: “Tuttavia, per i fumatori con malattie orali esistenti, è probabile che i principali vantaggi derivanti dalla cessazione del fumo di tabacco superino qualsiasi impatto negativo derivante dall’uso di sigarette elettroniche, in particolare a breve termine”. “Quindi, se un fumatore desidera utilizzare una sigaretta elettronica come parte di un tentativo di smettere – concludono gli autori – consideriamo (in base alle prove attualmente disponibili) che non dovrebbe essere scoraggiato dal farlo sulla base di problemi di salute orale”. L’e-cigarette, dunque, riduce il danno da fumo anche per quanto riguarda la salute della bocca.

474x95_sigmagazine_tutti-brand-2020.jpg

L'articolo La sigaretta elettronica riduce anche i danni da fumo alla bocca proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online

    No members to show

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.