Jump to content
TTTommm

Svt tell + crossbow

Recommended Posts

Dopo averlo provato da un amico, alla fine mi sono deciso a prendere la combo Tell + Crossbow.

Che dire, molte delle critiche che gli sono mosse sono assolutamente fondate:

1) combo molto esosa da 200 e passa euro
2) sistema poco comodo, con molti pezzi da avvitare, non di facile grip, che dà qualche grattacapo
3) regolazione dell'airflow fra le più macchinose mai viste: se non piace il tiro bisogna svitare 3 biti, smontare un pezzo, cambiare anellino, rimontare tutto e riprovare.

Al di là di tutti questi difetti oggettivi, però la resa finale è davvero impressionante. Il tiro è silenzioso, preciso, fluido e  non molto hittoso (hit presente ma non fastidiosa). Si possono trovare delle configurazioni iperchiuse per chi ama il genere. Se il Crossbow è cotonato bene l'atom si alimenta alla perfezione e per tutta la durata del tank si ha una resa costante con un calo aromatico molto meno accentuato che negli altri tank o nei bf.

La resa aromatica sui fire cured è da top di categoria, esalta le note affumicate e scure ed ha uno spettro aromatico ampissimo. Riesce ad essere contemporaneamente preciso e chirurgico ma anche oscuro e cattivo. Come se uno Zest e uno Spica avessero avuto un figlio che ha preso il meglio da entrambi.

Devo ancora provare tabacchi chiari, ma sugli scuri ci si possono svapare sia miscele ipercomplesse e sentirne tutte le sfumature con una resa piena e potente (Winter Afternoon ad esempio), oppure andare di singoli e magiarsi il cuoio.

Si parla spesso di innovazioni, questo atom non rivoluziona completamente il genere da renderlo indispensabile, ma ha abbastanza carattere da affiancarsi agli altri "hiend" senza sembrare l'ennesimo doppione da scimmia scatenata. Quindi se si è collezionisti questo atom è un'ottima aggiunta al proprio arsenale, se si è contenti col proprio Expromizer 2.1 e si considera tutto il resto una copia da inscimmiati allora si può evitare l'acquisto come per lo Spica, lo Zest, il By-ka, l'Ataman, il Dvarw e compagnia bella.

Lo sconsiglio ad un principiante per la moltitudine di pezzi, la cotonatura che non concede errori e la macchinosità generale.

----------------------------------------------------------------------------------------------

Dal momento che non riuscivo più ad utilizzare il tell vista la sua incomprensibile macchinosità e la criminale mancanza di zigrinature nelle migliaia di anellini che compongono il tank, ho avuto la necessità di comprare il tool dedicato per svitare uno di questi anellini, e già che c'ero ho comprato il kit restricted mtl.

Non sono entusiasta della qualità del materiale ricevuto, perchè la confezione racchiude due anellini afc in plastica pieni di bave che mal si incastrano con l'anellino del fondello e vanno sforzati dentro a colpi di cacciavite e un drip tip in metallo più corto e con il diametro alla base più largo di quello in dotazione col tell che non mi è piaciuto.

Altro difetto è che non riesco a distinguere i due anelli afc fra di loro e con quello con i fori più piccoli in dotazione col tell. Si tratta di forellini minuscoli di misure imprecisate (sia sulla confezione che sul sito) indistinguibili ad occhio nudo. Avrei apprezzato diverse colorazioni per sapere cosa sto montando, anche perchè la sostituzione di un afc è la più macchinosa mai vista: bisogna togliere l'atom dalla box, svitare tre viti a croce, rimuovere l'anellino fondello, cambiare anellino afc e rimontare tutto.

Detto questo devo dire che le differenze ci sono: il tiro diventa molto chiuso, stile menelaus o spica 3 foglie, l'atom diventa considerevolmente più silenzioso, andando a migliorare la rumorosità del tiro e la sua fluidità, punti critici del progetto. E inoltre la definizione e l'intensità aromatica dell'atom ne guadagnano, anche se erano già molto buone di partenza.

Quindi in definitiva era già un progetto delirante, a questo punto vale la pena di aggiungere altri due anellini al pacchetto perchè allo svapo fanno la differenza.

Tutte le volte che manovro il tell la testa mi si riempie di quiz: perchè usare un ferma top cap non zigrinato liscio come l'olio se non si può fare neanche il refill dall'alto? Perchè svitare tre viti per cambiare afc? Perchè il fondello è composto da 3 pezzi non zigrinati che richiedono appositi tool per essere smontati senza perdere un dito e la propria sanità mentale?

Tutte queste domande rimangono insolute, ma una volta che l'arduo ed ingrato e delirante compito di rigenerare l'atom e chiuderlo è stato eseguito, la restituzione aromatica (col crossbow) è sicuramente da top di categoria con miscele di scuri, ed è uno dei pochissimi atom in giro che pur essendo propriamente secco riesce a non impastare i blend e a tagliare quasi niente. Solo il by-ka v8 e il phenomenon zest in configurazione etz rientrano in questa cerchia ristretta assieme al tell + crossbow. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...