Jump to content

Contrassegno liquidi da inalazione, Smooke France propone le bobine


Recommended Posts

generica-adm.jpg

A seguito dell’open hearing organizzato dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli a inizio mese, anche la francese Mgps (Smooke France) interviene nel dibattito. Esprimendo soddisfazione per le novità introdotte dalla legge di bilancio, si chiede però di allungare i tempi di applicazione della redigenda determinazione direttoriale applicativa.
Mgps – si legge nelle deduzioni formali – accoglie con favore le novità introdotte con la nuova legge di bilancio 2021 (L. 178/2020) nell’ambito della normativa relativa al settore dei prodotti da inalazione senza combustione costituiti da sostanze liquide che vanno nella direzione di contrastare la contraffazione del prodotto e quindi accoglie positivamente il contrassegno in modo da garantire il consumatore con un prodotto di qualità ma soprattutto controllato. Premesso dunque l’apprezzamento generale sulla nuova legge di bilancio, si esprimono preoccupazioni riguardo la procedura di attivazione del contrassegno sia per letempistiche (1° aprile) sia riguardo le modalità di applicazione del contrassegno stesso. Alla luce delle significative innovazioni che riguardano il packaging dei prodotti in questione, si segnala la necessità di predisporre un periodo di tempo adeguato al fine di consentire agli operatori lo smaltimento delle scorte di prodotto non conforme alle nuove direttive, prevedendo una data limite da fissare nell’arco del 2021, come già è accaduto per il codice Ufi, entro il quale non dovrebbe essere più consentita la produzione del prodotto senza contrassegno permettendo così lo smaltimento delle scorte. La Mgps, come distributore in esclusiva di alcuni marchi francesi, ha perplessità riguardo al soggetto incaricato all’applicazione del contrassegno, se produttore (francese) oppure deposito fiscale, e nel secondo caso in vista di vendita tra depositi fiscali quale dei due soggetti dovrà incaricarsi dell’inserimento del contrassegno stesso. Infine, si richiede modifica del supporto del contrassegno da fogli a bobine in modo da ottemperare alle richieste nella nuova legge di bilancio con macchinari congrui al prodotto stesso. La Mgps rimane comunque soddisfatta dalle modifiche proposte da Adm riguardo la regolarizzazione e valorizzazione del mercato dei liquidi ad inalazione“.

474x95_sigmagazine_tutti-brand-2020.jpg

L'articolo Contrassegno liquidi da inalazione, Smooke France propone le bobine proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.