Jump to content

Tabacco, le accuse del Mediatore Ue: “Commissione poco trasparente nei rapporti con le lobby”


Recommended Posts

unione-europea.jpg

Nel contesto della prossima revisione della legislazione dell’UE relativa ai prodotti del tabacco, il Mediatore europeo ha scritto al presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen per ricordarle “gli obblighi della Commissione in materia di trasparenza delle interazioni con i rappresentanti degli interessi dell’industria del tabacco. Sebbene siano stati compiuti alcuni progressi per quanto riguarda la trasparenza delle riunioni di lobby rispetto a una precedente indagine del Mediatore nel 2016, la Commissione non pubblica ancora in modo proattivo tutte le informazioni sulle interazioni tra la Commissione e l’industria del tabacco”.

Schermata-2021-02-17-alle-12.06.05.png
Gunther Oettinger

La sollecitazione del Mediatore Emily O’Reill nasce a seguito dell’incarico di consulenza dato da una importante multinazionale del tabacco a una società di comunicazione in cui figura anche l’ex commissario al Bilancio dell’Ue, il tedesco Günther Oettinger. Sebbene il regolamento preveda la pubblicazione di tutte le riunioni e gli appuntamenti tra lobbisti e parlamentari o società di consulenza e istituzioni, scrive O’Reill a Von der Leyen “è ancora vero che, a parte la Direzione generale Salute e consumatori, la Commissione non pubblica in modo proattivo tutte le informazioni sulle interazioni tra la Commissione e l’industria del tabacco. In quanto parte della Convenzione quadro, l’UE si è impegnata a proteggere le politiche di sanità pubblica dall’industria del tabacco”.
Alla luce delle prossime direttive che dovranno riformare l’industria e il mercato del tabacco e della sigaretta elettronica (acquisti transfrontalieri; accise minime; Tpd3; etichette e aromi), nella lettera inviata alla presidente della Commissione il Mediatore solleva alcune perplessità e un monito d’attenzione: “In qualità di medico, sarai ben consapevole del danno arrecato alla salute dei cittadini dal tabacco e sono certo che anticiperai anche che queste revisioni legislative saranno probabilmente al centro dell’attenzione dell’industria del tabacco. In tale contesto, noto che la Commissione ha recentemente autorizzato un ex Commissario a partecipare a una società di consulenza globale in materia di comunicazioni. Una delle condizioni per l’approvazione era che l’ex Commissario non avrebbe aiutato la società di consulenza o i suoi clienti, direttamente o indirettamente, a fare pressione sulla Commissione. Nel prendere la posizione, l’ex commissario ha affermato che “diventare membro di questo comitato consultivo internazionale mi dà l’opportunità di trasmettere la mia esperienza e conoscenza a consulenti e clienti”. Dato che il più grande cliente di questa società di consulenza elencato nel Registro per la trasparenza dell’UE è Philip Morris International, si può capire che il pubblico dovrebbe essere rassicurato sul fatto che la Commissione adotterà tutte le misure necessarie per garantire che soddisfi i suoi obblighi ai sensi della Convenzione quadro monitorando la conformità delle condizioni che ha posto all’ex Commissario”. Emily O’Reill chiude la missiva dicendo che gradirebbe avere una risposta entro il 16 aprile.

474x95_sigmagazine_tutti-brand-2020.jpg

L'articolo Tabacco, le accuse del Mediatore Ue: “Commissione poco trasparente nei rapporti con le lobby” proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online

    No members to show

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.