Jump to content

La Commissione europea apre consultazione per riforma acquisti transfrontalieri


Recommended Posts

Duty-free.jpg

C’è tempo fino al 24 aprile per partecipare alla consultazione pubblica che raccoglie i pareri dei cittadini o dei gruppi d’interesse in materia di acquisti transfrontalieri di alcool e tabacchi (liquidi da inalazione compresi).
La Commissione europea intende rimettere in discussione i quantitativi minimi dei prodotti sottoposti ad accisa trasportabili per uso privato da uno Stato ad un altro. Che, ad oggi, corrispondono a: 800 sigarette (oppure 72 millilitri di liquido per sigarette elettroniche); 1 kg di tabacco sfuso; 110 litri di birra (quasi 14 casse da 24 bottiglie da 33 cl); 90 litri di vino (120 bottiglie da 75 cl); 10 litri di superalcolici (14 bottiglie da 70 cl).
Mentre la regola principale per i prodotti soggetti ad accisa è la tassazione nel luogo di consumo, per i privati che acquistano bevande alcoliche e prodotti del tabacco per uso proprio – e non per rivenderli – l’imposta va pagata nel paese in cui acquistano i prodotti. Ciò vale anche se gli acquirenti privati portano i prodotti in un altro paese dell’UE. Non sono dovute ulteriori imposte. Tuttavia, per determinare se i prodotti sono effettivamente acquistati dai privati per uso personale, le autorità delle dogane e delle accise dell’UE possono esaminare diversi elementi quali, ad esempio, se il privato possiede o lavora per un’attività commerciale oppure in che modo i prodotti sono imballati e trasportati. Inoltre si prendono in considerazione anche le quantità di prodotti trasportati.
A tal fine, ogni paese dell’UE può stabilire livelli indicativi per il quantitativo massimo di prodotti del tabacco e bevande alcoliche che i viaggiatori possono portare con sé nel paese in questione.
Le attuali norme dell’UE in materia di acquisizioni transfrontaliere di prodotti sottoposti ad accisa da parte di privati sono in corso di revisione: l’obiettivo della consultazione pubblica è garantire che tutte le parti interessate abbiano la possibilità di esprimere il proprio parere sulle norme vigenti in materia di acquisti transfrontalieri di bevande alcoliche e prodotti del tabacco.
La compilazione del questionario non richiede più di 10 minuti, non è necessario rispondere a tutte le domande.

474x95_sigmagazine_tutti-brand-2020.jpg

L'articolo La Commissione europea apre consultazione per riforma acquisti transfrontalieri proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online

    No members to show

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.