Jump to content

Waia: la realtà aumentata applicata ai liquidi per sigaretta elettronica


Recommended Posts

waia.jpg

Una nuova azienda si è affacciata nel variegato mondo del vaping. Si tratta di Waia, nata per volontà di Marco de Baptistis e Alfio Mannino. Il primo è il titolare, il secondo è l’amministratore. Entrambi hanno poi contattato e coinvolto la terza colonna aziendale, quella come si suol dire in gergo, “detta e crea la linea”: l’aromatiere. E hanno scelto una persona già nota nel mondo della sigaretta elettronica: Massimiliano Celeghin.
Il mondo dal vaping – spiega De Baptistis – è sempre stato la mia passione, infatti sono stato uno dei primi ad aprire un negozio di sigarette elettroniche, nel 2011, in provincia di VareseNonostante questo periodo non felicissimo del settore, appena ho saputo che Celeghin non era più impegnato formalmente con l’azienda precedente, l’ho subito contattato per coinvolgerlo nel progetto perché lo reputo uno dei migliori aromatieri italiani. La cosa fondamentale sulla quale abbiamo puntato è la qualità in ogni dettaglio: dalla composizione del liquido, al packaging ricercato, all’innovazione”.
Come prevede possa andare il mercato nel prossimo anno?
Schermata-2021-01-22-alle-15.30.54.pngQuesto settore vive di periodi alti e bassi, ma ormai è una realtà; sempre più gente si sta avvicinando al mondo del vaping sia a livello nazionale che internazionale e di conseguenza sono fiducioso che sarà un anno positivo, nonostante la pandemia e la crisi economica. Inoltre, i giovani sono sempre più tecnologici, e la sigaretta elettronica è uno stimolo in più per non fumare la sigaretta tradizionale, oltre al fatto più importante che è la salute”.
Vi siete presentati con una linea di aromi concentrati. Perché questa scelta?
Abbiamo deciso di lanciare una prima linea di cinque liquidi shot series da 20 millilitri in tripla concentrazione: sono tre tabaccosi, di cui due organici, un fruttato e un cremoso; sembreranno pochi, ma abbiamo fatto questa scelta. appunto per non lavorare sulla quantità, ma sulla qualità; inoltre anche per i negozianti non è un grosso sforzo economico acquistare una linea completa di cinque liquidi, invece di partire magari con già a catalogo ad esempio venti liquidi. Stiamo creando una nuova linea di aromi concentrati da 10 ml, ma non abbiamo ancora stabilito una data di lancio, perchè lavorando intensamente nella ricerca delle materie prime di qualità e sulla composizione delle ricette, in modo da essere sempre bilanciate, vogliamo essere certi che il prodotto sia di valore. Poi chiaramente non si possono accontentare i gusti di tutte le persone, ma garantiremo sempre il massimo impegno affinchè i prodotti possano risultare di alto livello”.
La scelta della confezione esagonale è alquanto particolare…
Schermata-2021-01-22-alle-15.32.43.pngLa confezione è sviluppata con base e coperchio e un’anima interna per trattenere il flacone; abbiamo utilizzato un’etichetta per la chiusura delle scatoline dove sono stampati il lotto e la data di produzione; Abbiamo scelto questo packaging per creare una cosa diversa, d’impatto e riconoscibile da subito. Infatti anche le stampe sono state fatte con giochi di lucido e opaco, per far risaltare le grafiche, mentre il logo superiore e le scritte dei nomi dei prodotti sono state stampate a caldo. Abbiamo inoltre ideato una simpatica e accattivante novità: dentro qualche flacone è stato inserito un quadrifoglio, i fortunati consumatori che lo troveranno riceveranno un secondo liquido in omaggio”.
Massimiliano Celeghin è il neo-aromatiere di Waia. torna in prima linea dopo un periodo sabbatico. Perché questa scelta?
Ho avuto momenti un po’ travagliati e ho deciso di allentare la presa per un anno. Non avevo più la passione e la voglia che aveva contraddistinto il mio percorso in questo settore. Poi, invece, ascoltando il progetto di Waia e conoscendo le capacità imprenditoriali di De Baptistis, ho deciso di rimettermi in gioco.  Mi ha lasciato assoluta libertà nella creazione di nuovi aromi, fornendomi tutte le attrezzature necessarie per l’estrazione dei tabacchi e la possibilità di ricercare le materie prime di assoluta eccellenza. Inoltre, sono stato molto attratto dalla ricerca di innovazione e l’applicazione della realtà aumentata al vaping ne è la dimostrazione”.
Cosa intende per “realtà aumentata” applicata al vaping?
Abbiamo stretto un rapporto di collaborazione con una società che ha creato un’applicazione innovativa chiamata Vizual; dopo aver scaricato questa applicazione, sarà sufficiente aprirla, cliccare su inquadra e scopri, e inquadrare il logo dell’azienda Waia o la singola scatolina di ogni prodotto (funziona anche se inquadrate il nome del prodotto sulla brochure) con la fotocamera dello smartphone: si potranno vedere video di presentazione dell’azienda o di spiegazione di ogni singolo prodotto. Al termine di ciacun video vi troverete nella nostra landing page con i collegamenti con il sito, i social, le immagini dei prodotti. Tutti questi fattori fanno vedere direttamente chi c’è dietro ogni liquido prodotto: un segnale di assoluta trasparenza e qualità nell’operato aziendale. Perché dietro ogni liquido, dietro ogni confezione posizionata sullo scaffale, c’è sempre il lavoro e la passione di persone reali”.

474x95_sigmagazine_tutti-brand-2020.jpg

L'articolo Waia: la realtà aumentata applicata ai liquidi per sigaretta elettronica proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online

    No members to show

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.