Jump to content

Sigarette elettroniche, salgono a 464 i siti di vendita sul web non in regola


Recommended Posts

siti-oscurati.jpg

Nuovi controlli e nuove inibizioni a carico dei siti web che offrono ai privati liquidi da inalazione senza le dovute autorizzazioni. Le attività segnalate hanno tempo sino al prossimo 15 gennaio per regolarizzare le proprie offerte commerciali (escludere i liquidi pronti all’uso e le pod pronte all’uso). L’Agenzia delle Dogane e Monopoli, secondo quanto previsto dal Decreto Agosto, in caso di inosservanza da parte delle aziende interessate, potrà intervenire d’imperio all’oscuramento del sito. L’elenco comprende 464 siti considerati non regolari, comprensivi sia quelli “specializzati” nell’offerta di tabacco tradizionale che di sigarette elettroniche e liquidi di ricarica. Sono presenti sia domini esteri che italiani.

Qui è possibile consultare l’elenco_dei siti_inibiti aggiornato al 30 dicembre 2020

474x95_sigmagazine_tutti-brand-2020.jpg

L'articolo Sigarette elettroniche, salgono a 464 i siti di vendita sul web non in regola proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
  • Chi è Online

    No members to show

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.