Jump to content
Amministratore

New York vieta gli aromi nelle e-cig, 700 negozi in ginocchio

Recommended Posts

new-york.jpg

Anche lo Stato di New York si prepara a vietare i liquidi per sigaretta elettronica con gusti diversi dal tabacco e dal mentolo. La misura era nell’aria già da qualche giorno ed è stata annunciata ieri in conferenza stampa dal governatore Andrew Cuomo. Da sempre critico verso il vaping, Cuomo spiega di aver deciso di ricorrere ad un’ordinanza esecutiva di emergenza per affrontare la crisi di malattie polmonari degli ultimi mesi e la diffusione dell’uso della sigaretta elettronica fra i minori. “Svapare è pericoloso e sta rendendo i giovani dipendenti dalla nicotina”, ha affermato il governatore, sostenendo che il mercato degli e-liquid ai gusti dolci o fruttati sia “ovviamente indirizzato ai giovani”.
cuomo-300x218.pngIl divieto dovrebbe entrare in vigore entro il 4 ottobre prossimo, anticipando così eventuali decisioni della Food and drug administration in questo senso. L’ordinanza prevede anche conseguenze penali, oltre a quelle civili, per i negozianti che venderanno prodotti per il vaping o tabacco ai minori. La polizia collaborerà con il Dipartimento della salute per condurre indagini in incognito nei punti vendita. Solo nella città di New York si contano circa 70 negozi specializzati, mentre sono oltre 700 in tutto lo Stato. Tutti lamentano che il divieto sui liquidi aromatizzati li porterà certamente alla chiusura, lasciando il mercato alla grande industria, a cominciare da quella del tabacco.
Naturalmente critica anche la American vaping association, che contesta l’affermazione che i liquidi con gusti diversi dal tabacco siano creati per attirare i minori: “Gli aromi dolci e fruttati sono i più utilizzati dagli adulti e dagli ex fumatori. Eliminare la possibilità di scegliere farà diminuire le cessazioni dal fumo e aumentare le vendite di prodotti illegali sia agli adulti che ai giovani”. Paradossalmente, Cuomo raccoglie critiche anche dalla American lung association, che avrebbe voluto che il divieto fosse esteso anche ai liquidi al mentolo: “Succederà – ha dichiarato un portavoce – che i giovani utilizzeranno i prodotti al mentolo in numero ancora maggiore”. Insomma, negli Stati Uniti la guerra al vaping non accenna a placarsi.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

L'articolo New York vieta gli aromi nelle e-cig, 700 negozi in ginocchio proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...