Jump to content

L’Argentina apre alla sigaretta elettronica per smettere di fumare


Recommended Posts

argentina.jpg

Anche l’Argentina potrebbe ben presto far parte del gruppo di Paesi che sostengono gli strumenti di riduzione del danno da fumo a livello istituzionale. Il Centro di ricerca sulle malattie non trasmissibili (Cienta) ha ufficialmente invitato il governo lavorare “per avere una Argentina senza fumo di tabacco entro il 2040“. Vorrebbe dire che il tasso dei fumatori non dovrebbe superare il 5 per cento della popolazione. Il che implica che meno del 5% della popolazione è un fumatore. Per consentire il raggiungimento dell’obiettivo, Marta Angueira, cardiologa specializzata in cessazione del fumo e presidente del Cienta, ha spiegato che, “seppure la sigaretta migliore è quella che non viene fumata, dobbiamo pensare a un aiuto per chi non riesce o non vuole smettere di fumare. Schermata-2020-10-13-alle-16.39.40.pngDobbiamo infatti considerare che siamo di fronte a un fenomeno complesso: ci sono persone che non sono riuscite a smettere di fumare dopo diversi tentativi o che, essendo reclusi in carceri o istituti psichiatrici, non vogliono provare a smettere perché lo vedono come il loro unico piacere. In tutti questi casi, l’uso di sigarette elettroniche, cerotti alla nicotina e gomme da masticare e persino farmaci approvati per smettere di fumare può aiutare il fumatore”. Negli ultimi anni quindici anni i fumatori argentini sono scesi dal 29,7% al 22,2% della popolazione. Entro i prossimi venti anni si vorrebbe continuare ad abbassare la percentuale sino ad arrivare al 5% della popolazione. “Alcuni lavori scientifici – spiega ancora Angueira – affermano addirittura che la sigaretta elettronica si è rivelata essere il 95% meno dannosa della sigaretta a combustione. Con questo argomento, alcuni paesi hanno sviluppato strategie di riduzione del danno con prodotti del tabacco alternativi, come lo snus in Svezia o le sigarette elettroniche in Inghilterra. In Argentina si dovrebbe fare lo stesso. Questo – conclude la presidente Marta Angueira – implicherebbe un vero cambio di paradigma per le malattie croniche non trasmissibili poiché l’eliminazione del fumo contribuirebbe a migliorare sensibilmente la salute dell’intera popolazione”.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

L'articolo L’Argentina apre alla sigaretta elettronica per smettere di fumare proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.