Jump to content

Anche i Vigili del Fuoco suggeriscono di passare alla sigaretta elettronica


Recommended Posts

vigili-del-fuoco-londra.jpg

Non è la prima volta che i Vigili del fuoco di Londra entrano nel dibattito sul fumo, suggerendo ai cittadini di smettere o di passare a una alternativa più sicura: la sigaretta elettronica. Rendendo pubblica l’adesione a Stoptober, la campagna annuale organizzata dalle autorità sanitarie britanniche, la London Fire Brigade (Lfb) fa luce su un pericolo associato al fumo di sigarette di cui si parla poco, quello legato agli incendi. Un problema cresciuto del 20 per cento durante il periodo di lockdown dovuto alla pandemia, con le persone confinate in casa. “Nei cinque mesi che vanno da marzo a luglio del 2020 – si legge nel comunicato della Lfb – i nostri pompieri sono intervenuti per 640 incendi causati da materiale legato al fumo”. Mozziconi lasciati nel posacenere senza essere stati completamente spenti, ma anche gettati dalle finestre e dai balconi e finiti su materiale infiammabile.
lfb-ok.pngFra gennaio e settembre di quest’anno, solo a Londra quattro persone sono morte e 98 hanno riportato lesioni gravi in incendi legati al fumo, che è diventata la seconda causa principale di incendi. “Con il freddo in arrivo – continua il comunicato – e i londinesi che lavorano da casa, passandovi molto più tempo per le misure di distanziamento sociale, c’è il rischio che i fumatori siano tentati di fumare in casa o sui balconi”. E di causare pericolosi incendi. Per questo i vigili del fuoco incoraggiano “i fumatori a partecipare alla campagna Stoptober e a smettere, per proteggere se stessi, le loro famiglie e il loro vicinato”.
Il comunicato della London Fire Brigade rimanda ad un’altra pagina del sito, Caring for smokers, dedicata proprio alla sicurezza dei fumatori. Qui il consiglio è chiaro: “Vaping is better than smoking”, svapare è meglio che fumare. “Se il fumatore – suggeriscono i pompieri – non è pronto a smettere, la cosa migliore è ridurre i rischi e le e-cigarettes sono molto più sicure. Una sigaretta caduta sul letto o su una sedia può velocemente dare origine a un incendio fatale. Cade una sigaretta elettronica? Nessun problema”. A patto, continua l’articolo, che si compri un prodotto di qualità e si ricarichi la batteria in sicurezza.
D’altronde fu la stessa London Fire Brigade due anni fa a spiegare la grande differenza fra due strumenti. Nella discussione sotto un tweet dei vigili del fuoco, che riportava il decesso di 21 londinesi in un anno in incendi dovuti al fumo, un utente chiese quanti erano invece i morti in incendi causati dalla sigaretta elettronica. “Nessuno”, fu la risposta. Insomma, la sigaretta riduce drasticamente anche questo tipo di rischio.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

L'articolo Anche i Vigili del Fuoco suggeriscono di passare alla sigaretta elettronica proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.