Jump to content

Additivo che riduce la maturazione liquidi fai date


Recommended Posts

Salute

in uno store online in cui faccio spesso acquisti mi è capitato di leggere la promozione di un prodotto che, assicurano, ridce i tempi di maturazione a 30 secondi! Sarà vero? sarà falso? Intanto sentiamo se anche voi avete avuto notizia di prodotti del genere. Ovviamente non metto il nome del sito e neppure quello del prodotto "miracoloso" :50_open_mouth:. In ogni caso fa parte del set di una base per cui di certo lo proverò con i primi acquisti.

Link to post
Share on other sites

Ciao @Nethunshielpreciso che anche per me che svapo  quasi esclusivamente  tabacchi i quali notoriamente sono quelli che necessitano della maturazione più lunga (parlando degli organici) viene difficile da credere ma quando ho visto il prodotto nel sito non ho potuto fare a meno di leggere e farmi delle domande. A questo punto ci vorrebbe qualcuno che mastica di chimica e indagare cosa sopravviene con la maturazione dei liquidi. Leggendo qui e la mi sembra di capire che la maturazione avviene con l'ossidazione dei componenti. Prendi con le pinze quello che dico perché non sono un esperto, in ogni caso vediamo se qualcuno ne sa qualcosa perché mi piacerebbe approfondire l'argomento.

Link to post
Share on other sites

Un liquido non "matura". Mai come in questo caso è vera l'affermazione "nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma".
E' innegabile, comunque, che nel mondo dello svapo il vocabolo "maturazione" è sinonimo di molti fattori e processi di trasformazione chimica che avvengono all'interno dei nostri contenitori di liquidi.
In primo luogo l'amalgama dei vari componenti: glicole propilenico e glicerina vegetale hanno pesi specifici diversi e devono amalgamarsi fra loro. Anche per questo utilizziamo gli agitatori magnetici... Gli aromi, organici o sintetici, sono sciolti nel glicole propilenico, che ha la funzione di solvente, hanno una composizione che varia in base alle molecole del quale sono costituiti. Nel caso degli organici, molto spesso, le molecole tipiche dell'aroma sono accompagnate da altre molecole, magari indesiderate, che non siamo riusciti a eliminare in fase di estrazione (zuccheri e molto altro...)
Alcuni componenti delle nostre miscele sono soggetti a ossidazione in base all'esposizione alla luce e al calore presente nell'ambiente. La nicotina, ad esempio, si ossida se esposta alla luce, in presenza di aria e con una temperatura esterna oltre ad un certo valore. La presenza di aria nei nostri flaconi favorisce la creazione di processi di trasformazione che, a volte sono utili, a volte non lo sono.
Nel mondo dei tabacchi organici la gestione del calore è fondamentale nel processo di estrazione per evitare di disperdere le note volatili dell'aroma e il tempo necessario affinchè l'aroma si amalgami con la base è variabile anche sulla scorta del metodo di estrazione utilizzato. Alcuni sostengono che nei nostri liquidi si possono verificare fenomeni chimici, in presenza di zuccheri e proteine, riconducibili agli studi di Maillard (quello della trasformazione del sapore dei cibi, per intenderci). Come molte reazioni chimiche, anche quella di Maillard passa attraverso una fase intermedia in cui si verifica uno scambio di elementi fra un composto e l’altro. Questo fenomeno, che in generale si chiama “riarrangiamento”, nella fattispecie venne battezzato con il nome del chimico italiano Mario Amadori, che per primo lo descrisse nella prima metà del Novecento. Potrei continuare ancora ma il tema è talmente vasto che potrebbe essere oggetto di un corso di laurea...

La domanda sorge spontanea: se fosse possibile ottenere una amalgama perfetta di due liquidi con peso specifico diverso in un lasso di tempo così breve, senza tener conto delle condizioni ambientali, delle molecole contenute nel composto, perché nei laboratori non viene utilizzato?

Se quel prodotto rispondesse alle nostre aspettative, chi lo reggerebbe più @ConteRossoche aspetta anni prima di stappare i suoi tabacchi invitando amici e parenti alla festa ripetendo i fasti dei baccanali greci? sarebbe la fine di un mito...

Very very OT "P.S. @ConteRosso l'inizio campionato non è stato dei migliori... stappa un millesimato, non te la prendere!"

Link to post
Share on other sites

@Hakerettoe te pareva....:4_joy:..comunque, perdere contro di voi non e' un dolore atroce, anzi

In primis per il gemellaggio storico, e' forse l'unica volta in cui mi andrebbe anche bene una X

In secundis, vi abbiamo dato tre punti salvezza; intanto a fine anno ci ritroveremo nella parte bassa della colonna a desta insieme

Sai che ho stappato proprio domenica un Balkanica fatto a maggio del 2017? Non ti dico, un nettare.....:10_wink:

10600.png

Link to post
Share on other sites

@Hakeretto grazie della ponderosa e precisa risposta, da mettere in memoria e conservare per quando sorgono dei dubbi. In effetti, a parte la magia del momento  in cui ci si accinge a "degustare" le specialità di Gigi Scolari dopo lunghi mesi d'attesa che si apprezzano tanto più è stata lunga, :15_yum:, non riesco a pensare che un ingrediente nella base possa intervenire in modo tanto determinante.

@il nano tremotino esatto troppo in ogni senso :6_smile:

@ ConteRosso mi diverte la descrizione di Hakeretto con il richiamo ai baccanali classici in occasione dello stappo dopo anni di riposo in cantina e ti dirò che ho iniziato con i tabacchi di Vapor Cave dopo le tue esaltazioni di questi aromi e non solo non sono pentito ma benedico quei post da cui ho attinto questa passione! :16_relieved:

Quello che mi stupisce è che nessuno abbia sentito parlare di questo prodotto

Link to post
Share on other sites

@grober sapessi quanti mi hanno ringraziato...non ultimo il moroso di mia figlia. Gli ho fatto spendere intorno ai 100 euro in aromi non piu' di un paio di mesi fa dal buon Gigi , ma aromi veri ( Laodicea ed est Sobranie, in primis). Ha fatto scorta dopo aver assaggiato e degustato ( qui si parla di degustazione, cari miei) i miei, con almeno due anni di step. Il buon Hacker e' un amico, per di piu' fiorentino, e ci conosciamo da lunga data; a lui concedo tutto...quasi :4_joy:. Sono contento di averti portato sulla retta via, quella dei tabacchi sublimi :10_wink:

10600.png

Link to post
Share on other sites

Non so di cosa si tratti, posso solo pensare che l'unico additivo che non riduce la maturazione ma amalgama il mix è la Triacetina, un componente dell'MTS della FA e del Smooth della TPA, ma è un additivo che viene usato per abbassare i toni aspri, unificare il mix e amalgamare il tutto, non sempre per il meglio, mi spiego, se faccio un mix, voglio nascondere di cosa è fatto e mischiare tutti i gusti, userò la Triacetina.

Non accelera il processo di "maturazione" che di per sè è un processo di decomposizione, (chi mi conosce sa cosa penso di quel termine mooolto improprio) quindi parlerei di steeping che in italiano traduco sempre in "Infusione" e ultimamente sto cambiando idea e lo sto cambiando in omogeneizzazione, per i dettagli sul processo, Giorgio è stato molto esaustivo, l'unica cosa in cui sono in disaccordo (anche con Andrea Alkemiko) ma è una discussione incerta è sulla reazione di Maillard che tanti dicono possa a avvenire anche a basse temperature sotto i 100°C che è la temperatura minima da cui si può parlare dell'inizio della reazione di Maillard che avviene tra i 140 e i 165°C  in ambiente da neutro e alcalinico, ma a basse temperature è tutto da provare ma allora sarebbe un'altra reazione con caratteristiche diverse, non la Maillard, ma come ha già detto @Hakeretto argomento lungo, ci si potrebbe fare una tesi o fare una di quelle chiacchierate di fronte ad un paio di birre che durerebbero parecchio.

Se mi dicessero a freddo come ridurresti la maturazione dei liquidi, parlerei invece della vera novità del 2020, hanno fatto un aggeggio che è stato provato che riduce i tempi di steeping a circa 24 ore massimo 48 ore, se volete maggiori informazioni, si chiama GC, Game Changer è fatto in Australia e costa circa 200 USD e si attacca al Dremel.

E' praticamente un mini omogeneizzatore, con il quale si amalgamano i liquidi a 30000 giri senza introdurre ossigeno e quindi evitando l'ossidazione, unendo, creando il nuovo compound e praticamente 2 minuti si omogeneizza il tutto, il tempo che bisogna aspettare è praticamente il tempo in cui il liquido, da lattiginoso ritorni chiaro.

Viene effettivamente usato nei laboratori e credo faccia parte di quella famosa stanza segreta di cui tanti parlano e nessuno sa cosa c'è dentro e giustificherebbe tante cose, è una cosa di cui troppi mixer di alto livello ne stanno parlando benissimo e tanti hanno fatto anche articoli di comparazione con i mix più rognosi, tabacchi, Custard, Caramelli ecc. comparati con mix lasciati in infusione per il tempo dovuto alcuni 3 settimane un mese e comparati con il Game Changer, con risultati identici e tante volte migliori, credo perchè non si sono perse le volatili iniziali e il mix uscito era perfetto.

Essendo un'attrezzo costosissimo, solo per laboratori e grandi quantità non se ne è parlato mai.

Adesso ne hanno anche fatto uno piccolo che si trova in vendita, si chiama FSH 2A che dicono funzioni bene, ma bisogna fare attenzione alle quantità che omogeneizza.

Per quanto riguarda il Game Changer, faccio parte del team per farne un tipo anche in Italia, più economico dei 200 dollari, più spedizione, più Dremel 4000 ecc ecc. che diventa caruccio, sono pronti i disegni CAD in 3D, motore ok siamo a 20000 giri, SS316L trovato, vediamo chi lo può costruire e poi partirò io stesso con i test del "made in Italy" e si cerca di farlo come stand alone, cioè senza avere dremel o altri attrezzi, vedremo gli sviluppi.

Link to post
Share on other sites

Ciao @Frank-Iv3shfleggerti è sempre un piacere. Interessante il dispositivo di cui parli at termine del post, spero proprio che lo porti a termine perché mi pare che sarà accessibile anche ad un comune mortale come spesa :27_sunglasses:.

Niente allora, molto probabilmente nello store online che pubblicizza e vende questa base di PG e VG con il fantomatico ingrediente segreto che azzera i tempi di "maturazione" stanno facendo  pubblicità ingannevole o forse sono i produttori polacchi della base che la fanno. Boh! vai a sapere

Link to post
Share on other sites

Adesso ci hai incuriosito tutti però, Polacchi? Chemnovatic, Molinberry, Sobucky, Inawera,Pink Fury e una decina di laboratori, dubito scrivano una cosa che non sono riusciti a fare, dacci qualche indizio che vedo cosa c'è scritto a questo punto sono curioso.

Link to post
Share on other sites

Ok visto e trovato, conosco molto bene la Chemnovatic, è la prima che sono andato a vedere perchè uso proprio il loro PG e VG da anni, è la più famosa, e molto seria, conosco sia il resp vendite che Marcelina, è un prodotto che non è nel loro sito ufficiale.

Si chiama Mix&Go e la fanno in 80/20 e 70/30 si vede molto nel mercato francese e spagnolo, si vede che si sono fatti fare un prodotto su misura, la Chemnovatic  addirittura una linea di aromi Mix&Go.

Da quello che ho visto e letto mi puzza tanto di Trietilcitrato e Triacetina, cioè due emulsificatori come già paventavo:

Nei video che ho visto in tanti casi dicevano che il gusto era più pronunciato, per forza dico io, i citrati in generale sono degli evidenziatori, pensate agli agrumi e frutta in generale, la FA dichiara specificatamente che non usa Trietilcitrato nei suoi aromi, la TPA in alcuni, la Triacetina invece la usano sia la FA che la TPA.

Ho anche visto i video che in assoluto mi confermano che è Trietilcitrato, nel test fatto veniva fuori l'uva e il ribes nero ma uccideva tutto il resto, chiaro caso di sovrauso di un additivo.

Probabilmente come tutti gli emulsificatori se usati in maniera propria aiutano ad amalgamare in 3-5 giorni rispetto ai 10 giorni, ma stiamo aggiungendo Citrato e Etile.   

A favore della mia teoria basta guardare questa scheda:

https://www.ams.usda.gov/sites/default/files/media/Triethyl Citrate.pdf

Senza guardare la scheda completa guardiamo la sua applicazione:

l'intended use is whipping enhancer for egg whites during processing..

Non aggiungo altro ma penso di essere molto vicino, logicamente pronto ad essere sconfessato, ma non credo nella magia.

Link to post
Share on other sites

Grazie @Frank-Iv3shfper la precisa ed esaustiva risposta e questa è la nota che accompagna la descrizione del prodotto in questione: 

"Ridurre il tempo del fai da te a 30 secondi?
Questa è la promessa di questa base DIY VPG 50PG / 50VG in 250ml / 500ml / 1L creata da Chemnovatic, uno specialista riconosciuto in sigarette elettroniche che fornisce già molti marchi internazionali di e-liquid."

Capirai che mi ha subito incuriosito. Detto ciò penso che comunque una prova la voglio fare, certo che se mi modifica gli aromi la abbandono allì'istante

Edited by grober
Link to post
Share on other sites

L'amalgama meccanica, nel mio pensiero, è decisamente la miglior soluzione.

In effetti l'unico metodo per accellerare l'amalgama o emulsione, per noi comuni mortali, fino ad oggi, è stato l'utilizzo di un agitatore magnetico che, in confronto al Game Changer, ha tempi biblici... 

In realtà si potrebbe utilizzare anche un generatore ad ultrasuoni da immersione, poco utile in piccole quantità, ma si dovrebbe gestire il calore generato dall'azione degli ultrasuoni, altra tesi di laurea...

Reputo che sia utile, a questo punto, attendere l'esito dei test dell'emulsionante meccanico made in Italy.
Mi permetto di suggerire un nome da attribuire al nuovo prodotto: BrumVapIT. (il brum brum del dremel applicato allo svapo dal genio italiano)

 

Link to post
Share on other sites

Ciao @Hakeretto non possiedo l'agitatore magnetico e quindi per i miei tabacchi mi affido all'agitazione manuale quotidiana per il paio di settimane consigliate e poi il lungo riposo. Terrò d'occhio invece la creazione del Game Changer italiano che se riescono a contenere nel prezzo ed i risultati sono quelli citati prevedo che verrà acquistato da molti.

Link to post
Share on other sites

@grober un agitatore magnetico si costruisce con pochi euro: una ventola da PC, due magneti recuperati da un hard disk da 3,5 vecchia serie, un limitatore di velocità, un alimentatore a 12V, ancoretta magnetica, un pizzico di fantasia, biadesivo e poco altro. circa 10€ recuperando ventola, magneti e materiale di consumo, shop on line per il resto.

In rete trovi decine di progetti di agitatori magnetici autocostruiti e per i più pigri, con circa 25€, si acquista già pronto.
Non è la panacea ma evita le lunghe sessioni di agitazione manuale... E' però evidente che elude completamente il rito dello "sbattimento quotidiano" pratica ormai consolidata negli svapatori fai-da-te. 

Dopo il "polso del tennista" la medicina ufficiale ha coniato un nuovo temine, "tendinite da boccetta" , per indicare il disturbo dello svapatore sbattitore seriale!:1_grinning:

Dopo lunghe e accurate osservazioni, se devo essere onesto, su quantità superiori ai 50ml, preferisco un generatore da ultrasuoni ad immersione per i sintetici e l'agitatore magnetico sui tabacchi in considerazione del calore generato dagli ultrasuoni.

 

Link to post
Share on other sites

@HakerettoOstrega! Mi dai una notizia ottima! Sono un cultore del fai da te in ogni campo, abbiamo degli appartamenti qui a Bibione e per la manutenzione fin dove posso la faccio da me. Andrò sul tubo e farò una ricerca come suggerisci e poi materiale come ventole, vecchi hard disk ne ho così vediamo di evitare la tendinite da boccetta :27_sunglasses:

Link to post
Share on other sites

Occhio con l'agitatore magnetico alla perdita delle molecole volatili (Da ovviare con beuta chiusa e non aprire finito il procedimento e comunque all'introduzione di ossigeno nel mix, vedi post di @Hakeretto sopra, leggi: ossidazione.... nel male e nel male.. (IMHO) comunque tante molecole possono ossidarsi, non solo la nicotina e perdere le loro caratteristiche..

Questo è il prodotto:

 

VPG_mix_go_80_20.png

E questo credo l'additivo:

 

mix&go.jpg

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, grober ha scritto:

@Frank-Iv3shfciao, l'azienda è la Chemnovatic e nel sito dello store parlano espressamente di 30 secondi di attesa dopo la miscelazione :50_open_mouth: . Non so se posso mettere il nome dello store, nel caso @ConteRossoilluminami che non voglio trasgredire eventuali regole che impediscono di fare pubblicità.

Metti quello che vuoi

È un forum, non soggetto alla Stasi o alla Gestapo 😂😂😂

10600.png

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.