Jump to content
Sign in to follow this  
Johnnymax

Lost vape furyan

Recommended Posts

@Johnnymax di diritto la mia recensione è la prima recensione 😉

Recensione completa di video di prova su strada con batterie 18650 e le 21700 🙂

Edited by Dodi75

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By Dodi75
      Mi fa piacere descrivervi quest'ultimo nato in casa Wotofo, STNG MTL RDA, un dripperino bf da 22 mm per gli amanti del tiro di guancia che ho ricevuto da Wotofo in cambio di una recensione.
      Nato dalla collaborazione tra Wotofo e lo YouTube Vapor Place si presenta in maniera accattivante e curato nei dettagli, come ormai da tempo Wotofo ci ha abituato.
        
      Nella confezione troviamo il dripper che arriva con il pin cieco, mentre nelle varie bustine troviamo: il pin BF, un secondo drip tip, due coil diverse: una da 1.2 ohm più adatta per i bassi wattaggi, ed una coil da 0.8 ohm per un tiro più da flavour, oltre viti, o-ring, e spare parts varie.

      Deck facile da rigenerare, la coil riceve l'aria dal basso.
      L'air flow è leggermente sollevato dal pin bf, facendo sì che le asole, che hanno una buona capienza, si alimentino correttamente.
      La campana interna è liscia e stondata, con una superficie che presenta un piccolo gradino in corrispondenza dell'aggancio sul deck.

      STNG presenta un tiro gradevole, non troppo chiuso, né troppo aperto. L'air-flow è regolabile facilmente ruotando la campana. 
      Infine, non essendo un amante del tiro di guancia, e soprattutto non praticandolo, dalle prove fatte, con una coil da 0.5 ohm e con liquidi cremosi, il mio giudizio su questo dripperino è positivo, ben fatto, flessibile, tanto da poter soddisfare sia chi preferisce un tiro più chiuso e chi invece preferisce un tiro più vicino al flavour.
      Ringrazio Wotofo per avermi consentito di provare STNG MTL RDA.
      Per maggiori informazioni vi lascio il link del sito: https://www.wotofo.com/products/wotofo-stng-mtl-rda
    • By Dodi75
      Dripper da 24 mm con deck postless, disponibile in due colorazioni acciaio e nero


    • By seven
      Ovviamente ce l'ho tutti e due, e sono semplicemente eccellenti! Ho appena levato il 25mm dal tubo e montato sulla box BF elettronica. Se volete un Signor atom da cloud, sto asgard per qualità del tiro, aroma, facilità di rigenerazione e settaggio è una meraviglia! Montato sulla elettronica (con rigenerazione da meccanica, 0,09ohm).
      Consigliato? Di più! Non potete non averlo se vi piace il cloud e il tiro liscio, morbido e silenzioso



       
    • By Dodi75
      Il primo tra i vari amici ad acquistarla, fino a coinvolgere diversi vapers di questo forum.
      Ho preso in un negozio una Lost Vape Furyan BF mod full mech. Dopo ore di uso intenso ed esclusivo di questa mod, vorrei mettere in evidenza i suoi pregi e le attenzioni che merita.
      Possiedo entrambe le versioni:  Ottone/Ambra e Ottone/Black.

      Il corpo della box è in PEI/Ultem color ambra, e le parti in metallo sono ottone non trattato, infatti tende ad ossidarsi velocemente, motivo per cui questa box è adatta a chi è disposto a usare sidol e olio di gomito per mantenerla efficiente e pulita.

      Nella confezione oltre alla box, ci sono due boccette da 9 ml in silicone naturale non supersoft, le boccette hanno la giusta rigidità che evita squonkate accidentali, con sistema di aggancio proprietario alla box, quindi non sarà possibile usare boccette di terze parti. Queste boccette presentano un foro per il refill molto largo (circa 1 cm) la boccetta esternamente ha diametro di circa 21 mm. La boccetta in dotazione si svuota molto bene, offrendo anche una buona autonomia con i suoi 9 ml.
      Il pulsante diverso da quello delle box a lamelle, è un po' duro ma evita autofire accidentali, sotto il tasto fire il sistema efficientissimo di blocco della box.
      Nella confezione è presente anche l'adattatore per le batterie 18650, in quanto la box nasce per l'uso con batterie 21700 e 20700, troverete anche un panno specifico per la pulizia quotidiana delle parti in ottone.
      Vi lascio alla visione di questo video girato nel negozio Top Sigarette di Novoli prima dell'acquisto dove ho sottoposto la box alla prova su strada come ho già fatto con un tubo.
      In questa foto potete vederla confrontata con 2 box note: s-rabbit bf e Noisy Cricket II, peso della box con wasp e batteria 18650: 235 grammi.

      Il deck usato è del Goon 1.5 24 mm con 2 coil 5,5 spire spaced punta da 3 acciaio 22 ga, resistenza totale 0.1 ohm, batteria VTC5A che però non era fresca di caricatore.
      Oggi ripetendo la prova con una batteria appena tolta dal caricatore il valore letto era 3.24 V, in conclusione possiamo dire che spince spince, ottima box per chi desidera un prodotto di qualità, ben fatto, ma soprattutto è un prodotto per gli appassionati.
      Box sicuramente adatta come qualcuno ha scritto in un'altra discussione per un aperitivo in centro, ma adatta a chi usa il meccanico accendendo il cervello, ricordandosi di rispettare i requisiti minimi di sicurezza che il buon senso chiede.
      Le parti in ottone tendono a scaldare non poco in caso di uso compulsivo, quindi occhio 😉
      Ed eccomi  con la prova su strada delle batterie Samsung INR21700-30T come promesso agli amici che mi hanno dato il link per l'acquisto, @Johnnymax e @seven che mi hanno sostenuto in questa avventura. 
      Il test è stato eseguito sulla box BF Lost Vape Furyan full mech mod con sopra montato il deck dell'atomizzatore Dead Rabbit 24 mm buildato come segue: dual coil SS316L 22 ga 5,5 spire spaced punta da 3.
      Vi lascio alla visione del video e alle mie impressioni:
      Ci sto svapando ora, rispetto alle sony VTC5A che uso solitamente la spinta è notevole, molto notevole, spinceee spincee come direbbe un mio caro amico. Per chi ha la possibilità di usarle le consiglio, la differenza tra la svapata con una VTC5A e queste batterie è notevole, forse @seven e @johnnymax avrebbero i requisiti per valutare il confronto su una scala da 1 a 10, per me queste batterie valgono sicuramente un 10 al momento, e mi sento di dire sono promosse per svapare in full mech.
      Il Dead Rabbit che in BF con le VTC5A sentivo un po' spento, ora è vivo.
      Relativamente alla Furyan sto constatando che rispetto alle VTC5A ora le parti in ottone conduttivo scaldano molto di meno, credo che questo sia dovuto all'eliminazione dell'adattatore che comunque crea falsi contatti o meglio abbassa la conduttività tra batteria e box, anche la box sembra essere a suo agio con queste batterie.
      Questo tipo di prove è da effettuarsi solo se si hanno capacità e consapevolezza di ciò che si fa e si opera in sicurezza. Se non siete sicuri di ciò che fate passate oltre.
      Chiedo scusa se sono un po' imbranato nel video, ma ero da solo oltre che essere un po' emozionato e ... 😄
      Qui un video in cui smonto e rimonto la mod per la pulizia e manutenzione, ringrazio il mio amico Marcello per la pazienza nel fare le riprese
       
    • By Dodi75
      Dalla collaborazione di Mass Mods e Unicorn Vapes nasce Axial RDA, desk dual post rigenerabile in single e dual coil, disponibile nei colori Acciaio, Oro e Nero con 2 tipi di airflow regolabili. Nella confezione:
      Axial RDA 23mm 23-25 mm Beauty Ring 810 Driptip 810-510 drip tip converter Extra screws Squonk Pin Axial RDA 23 mm è prodotto e commercializzato da Mass Mods in collaborazione con Unicorn Vapes, un prodotto ben fatto, performante e versatile, utilizzabile sia in single coil che dual coil, che con il beauty ring in dotazione può essere montato senza problemi anche su un tubo con tazza da 24/25 mm.

      L'atomizzatore arriva in questo sacchetto di tessuto ricamato da un lato con il marchio Mass Mods e dall'altro Unicorn Vapes. All'interno troviamo l'atomizzatore completo di tutti gli accessori (beauty ring 25 mm, pin BF, 2 drip tip 810 e un adattatore 810/510, oring e viti di ricambio).

      Il deck simil post-less monta di default il pin centrale cieco in rame, separatamente trovate quello BF in acciaio. 

      Il cap si compone di un barrel con airflow ad asola, mentre il top cap dispone di due tipi di parzializzazione dell'aria: asola e 3 fori da 1 mm, che permettono di ottenere un'ottima parzializzazione dell'aria, passando da un tiro arioso ad uno maggiormente contrastato.

      Riguardo la rigenerazione di questo dripper, potrebbe sembrare difficoltosa soprattutto in dual coil, ma tranquilli, vi posso garantire che non presenta alcuna difficoltà.
      Nel mio caso ho deciso di dedicare questo RDA alla VCP Piglet, mod meccanica che monta batterie in serie, per cui ho rigenerato in dual coil con delle fused clapton in Kantal A1 con una resistenza finale di 0.23 ohm, stessa rigenerazione che utilizzo sul Goon v1 22 mm montato sulla VCP.

      A chi volesse utilizzarlo in single coil consiglio di buildarlo con coil realizzate su punta da 3,5 o 4 mm, mentre in dual consiglio punta da 3 mm. Le coil vanno sempre posizionate ad altezza degli air-flow, per ottenere un vapore grasso e aromaticamente eccellente.
      Vi lascio qui le mie personali impressioni in termini di aroma e vapore, nella configurazione del barrel con air-flow ad asola, il vapore è abbondante, tiepido ma non caldo, la resa aromatica molto buona, ma solo quando lo utilizzo con l'air-flow con i 3 fori da 1 mm, allora, per i miei gusti questo dripper dà il suo massimo: vapore grasso, caldo il giusto, con una concentrazione dell'aroma eccezionale, al pari del Goon.
      Ovviamente la rigenerazione utilizzata con batterie in serie (8,4 V), fa scaldare leggermente il cap, ma consideriamo che svapo intorno ai 150 W, ed anche il goon con tutta l'aria aperta scalda un po'.
      Per essere, credo, il primo RDA di Mass Mods, devo ammettere che hanno fatto centro, con un bel prodotto.
      Sicuramente lo consiglio a chi cerca un RDA versatile e valido, flessibile nei wattaggi, ben si presta ad essere usato a 50 watt, quanto a 150 watt ed oltre, così come, io regolarmente faccio con il Goon. Un must to have per chi ama spaziare dal flavour al cloud più spinto.
      NB: questo dripper è, se vogliamo, un Goon da 23 mm.
      In vendita intorno ai 40 euro sia in Italia che all'estero.
  • Chi è Online

×
×
  • Create New...