Jump to content

Accordo raggiunto: Svapoforniture è distributore esclusivo Gaïatrend-Alfaliquid


Recommended Posts

svapoforniture-besozzi.jpg

Accordo raggiunto tra Svapoforniture e Gaïatrend-Alfaliquid per la distribuzione esclusiva sul mercato italiano dei liquidi di ricarica per sigarette elettroniche. L’azienda guidata da Matteo Besozzi aggiunge dunque al suo portafoglio di prodotti anche i brand dell’industria francese che vanta un giro d’affari annuale di circa 40 milioni di euro e una gamma di referenze di 280 prodotti.
Volevamo raggiungere un accordo con Gaïatrend-Alfaliquid, un attore chiave del mercato, non solo perché opera nel pieno rispetto della Tpd, della Clp o per la loro capacità produttiva – commenta Besozzi, Ceo di Svapo Forniture – ma ciò che più contava per noi, per i nostri clienti, era la totale trasparenza di Gaïatrend-Alfaliquid sui suoi prodotti. Inoltre eravamo alla ricerca di un prodotto per allargare la nostra offerta, che fosse affidabile, certificato, fatto con ingredienti di altissima qualità, e con una gamma in grado di soddisfare un mercato in continua evoluzione, in un momento storico molto complesso“. La scelta di Besozzi è volta anche a garantire qualità e sicurezza dei prodotti offerti dalla sua azienda di distribuzione nei confronti del consumatore. “Gaïatrend-Alfaliquid è tra i produttori che possono dimostrare ai consumatori l’innocuità dei propri prodotti. Vengono infatti eseguiti una media di 260 analisi al giorno e le date di scadenza sono soggette ad un protocollo per garantirne la qualità al cento per cento. Anche la produzione produzione dei flaconi e dei tappi è fatta sotto la loro responsabilità e, per evitare che il contenitore possa contaminare il liquido, vengono usate materie plastiche di grado farmacologico. Non è un caso – conclude Besozzi – che i loro prodotti siano stati utilizzati come campioni in studi clinici sui fumatori volti a dimostrare la sicurezza dello svapo“.
Schermata-2020-07-07-alle-11.56.44.pngTra le certificazioni ottenute dai liquidi Gaïatrend-Alfaliquid: Afnor (vieta l’utilizzo di sostanze cancerogene, mutagene e tossiche per la riproduzione); Stot (vieta l’utilizzo di sostanze con tossicità specifica per le vie respiratorie); Haccp (garantisce il mantenimento del grado farmacologico dalle materie prime fino al prodotto finito). “Abbiamo intrapreso – aggiunge Alexandre Vedrine, direttore vendite internazionali di Alfaliquid – da tempo un progetto di distribuzione in Italia e abbiamo riconosciuto in Svapo Forniture il partner ideale per dare un forte impulso alla nostra crescita. siamo riconosciuti a livello internazionale per la nostra affidabilità, credibilità e per un approccio strutturato al business. Cercavamo un distributore in Italia che fosse portatore dei nostri stessi valori e consistente rispetto alle nostre linee di sviluppo strategiche e la scelta di Svapo Forniture è stata quasi automatica”.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

L'articolo Accordo raggiunto: Svapoforniture è distributore esclusivo Gaïatrend-Alfaliquid proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online

    No members to show

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.