Jump to content

Vapitaly Virtual, la città del vaping accessibile sino al 24 agosto


Recommended Posts

vapitaly-virtual-2020.jpg

La “città del vaping” rimane online fino al 24 agosto. Vapitaly Virtual, il primo appuntamento d’Europa completamente virtuale dedicato al vaping, torna disponibile con il meglio dell’evento. Collegandosi al sito di Vapitaly si può di nuovo accedere a tutti i contenuti di Vapitaly 2020 Virtual, inclusi i convegni che hanno animato la tre giorni virtuale dal 13 al 15 giugno.
La piattaforma di Vapitaly 2020 Virtual ha dato la possibilità ad aziende, operatori, opinion leader e appassionati di tornare ad incontrarsi. I numeri di Vapitaly 2020 Virtual indicano che professionisti del settore, operatori e consumatori hanno saputo cogliere questa occasione. Durante i tre giorni di apertura della manifestazione, gli accessi all’evento sono stati 11.439, con 21.441 visualizzazioni e 5mila messaggi chat tra utenti ed espositori. Gli utenti stranieri sono stati l’8% del totale.
mosè-giacomello.pngLa prima edizione di Vapitaly 2020 Virtual – sottolinea Mosè Giacomello, presidente di Vapitaly e ideatore dell’evento – è stata un successo. In alcuni aspetti si può migliorare, ma i numeri dimostrano che è stata un’occasione unica per il settore e l’intera community. Stiamo facendo nostre le richieste di servizi aggiuntivi per perfezionare l’interattività della piattaforma, così come stiamo ascoltando i consigli degli utenti per migliorare l’esperienza, ma i risultati sono davvero importanti, tenuto conto che il progetto, causa restrizioni sanitarie, è stato pensato e realizzato in pochissimo tempo”. Con la “città del vaping” di Vapitaly 2020 Virtual, infatti, è stato progettato, completamente da zero, un evento che normalmente avrebbe dovuto tenersi tra i padiglioni di una fiera. La piattaforma virtuale, invece, ha permesso di superare le restrizioni sanitarie e i limiti di una fiera fisica proponendo le novità di mercato, i nuovi prodotti, le tendenze e gli incontri con gli esperti a portata di click, utilizzando qualsiasi device, in qualsiasi parte del mondo.
Questa edizione – analizza Mosè Giacomello – è stata un punto di partenza, una vera sfida che abbiamo messo in piedi in pochissimo tempo, durante i mesi del lockdown. Stiamo già pensando alla prossima, nella quale la tecnologia e il livello di interazione e personalizzazione saranno incrementati. Credo che Vapitaly 2020 Virtual abbia molti aspetti positivi. Hanno deciso parteciparvi tra le le più importanti aziende italiane del settore, sostenendoci e collaborando a questo progetto. Le ringrazio della fiducia, così come ringrazio tutti quelli che hanno partecipato. Con questo evento – conclude Giacomello – abbiamo tracciato un percorso di crescita condivisa per il settore e abbiamo reso concreta una possibilità che prima non esisteva. Allo stesso tempo, stiamo già lavorando all’edizione fisica di un Vapitaly B2B in vista del prossimo autunno”.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

L'articolo Vapitaly Virtual, la città del vaping accessibile sino al 24 agosto proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.