Jump to content
Ginepraio

Asmodus blank 1.5 rda

Recommended Posts

Blank V 1.5 rda.

Questo atom mi è stato inviato da www.asmodus.com, che ringrazio, per una recensione.

bl1.jpg

Il Blank RDA V1.5 by Asmodus è un atomizzatore single coil da 24mm, arriva in una scatola cilindrica, con stampati il logo del brand ed il nome dell'atomizzatore.

La scatola si svita da sotto ed una volta tolto il coperchio troviamo, oltre alle due chiavi a brugola in dotazione, una che serve per sostituire il Pin, l'altra per serrare le coil, un sacchettino contenente le spare-parts, due "Omni coils" ( triple fused 26ga*3 / 38ga ), il pin bottom feeder ed il manuale d'uso.
Facendo poi pressione sulla parte superiore potremo accedere al Blank rda.

bl2.jpg

 Specifiche:

Per quanto concerne le specifiche tecniche dettagliate ed alle varie colorazioni disponibili, vi rimando ai seguenti link: https://www.asmodus.com/products/asmodus-blank-rda

Aspetto estetico e funzionale:

L'atom in mio possesso è in SS ed è la versione 1.5, che si differenza dalla precedente per l'assenza di oring sul drip tip, oring che è invece posizionato all'interno del top cap.

bl3.jpg
Il drip tip 810 ha un design molto classico, non troppo basso e con un foro di medie dimensioni.
Esteticamente il Bunker è molto compatto, ben costruito, con inciso il logo di Asmodus e con visibili, nella parte alta, 6 airflow.

Sfilando la campana si accede al deck. 

bl8.jpg
Deck molto pulito, profondo il giusto, con due torrette di grandi dimensioni che oltre che da agire come riduttori di camera e ad ospitare le viti di serraggio, ospitano due aperture nella parte alta per incanalare il flusso dell'aria, che entra dall'alto verso il basso, per poi colpire la coil lateralmente in modo asimmetrico, esattamente come il Bunker rda.

bl6.jpg
Il sistema di controllo dell'aria è molto particolare. 
Dato che barrel e top cup sono un corpo unico, all'interno della campana c'è in anello in materiale plastico con due asole che combaciano con quelle della parte alta delle torrette e due scassi triangolari che si incastreranno a loro volta con le torrette triangolari poste nella parte alta del deck, questo sistema, unito al blocco della campana tramite due scassi presenti nella campana stessa e a due dentini posizionati nella parte bassa del deck, consente di parzializzare l'airflow a piacimento.

bl5.jpg

Facilissimo da buildare e cotonare, con l'obbligo di tagliare le gambette della coil a filo, in modo da evitare che l'atom faccio corto.
L'ho buildato con diverse configurazioni sempre su punte da 3mm, ma la build preferita è una Alien Clapton Clapton di 316L 0.3+0.8*32 con 5 spire, utilizzandolo tra i 50 ed i 60w a seconda del liquido utilizzato.

 
Considerazioni finali:
La dotazione è simile a quella di altri rda Asmodus, e come sempre avrei preferito un drip tip aggiuntivo, magari con un foro più largo e di colore diverso.

Il tiro è molto morbido, lievemente contrastato, facile la regolazione del flusso d'aria, il vapore è denso e corposo e la resa aromatica è ottima. Dato che è un atom top airflow è impossibile oversquonkare e non c'è nessuna condensa data dal vapore che normalmente fuoriesce dagli airflow.

Atom discretamente elegante , qui una montato su una pulse

bl4.jpg

Ringrazio @Masked  che mi ha aiutato a capire meglio l'oggetto in questione .

Share this post


Link to post
Share on other sites



×
×
  • Create New...