Jump to content
Amministratore

Stati Uniti, arrestato produttore illegale di Thc liquido per sigarette elettroniche

Recommended Posts

thc-liquido.jpg

È stato arrestato nella contea di Kenosha, Wisconsin, un uomo accusato di produrre cartucce contraffatte per sigarette elettroniche, contenenti olio di Thc. Ne ha dato notizia ieri l’agenzia di stampa Associated Press. Secondo quanto riportato, il ventenne Tyler Huffhines – non nuovo alle cronache giudiziarie – avvalendosi di 10 collaboratori, svolgeva questa attività illecita dal gennaio del 2018, confezionando le pod in maniera professionale. Le autorità sostengono che ogni giorno venissero prodotte fra le 3.000 e le 5.000 cartucce contraffatte per un ricavo di circa 65mila dollari. “A giudicare da come tutto era organizzato, si tratta di un lavoro altamente tecnologico”, ha commentato il vice procuratore distrettuale della contea di Kenosha, Andrew Burgoyne. L’arresto di Huffhines è avvenuto nell’ambito di un’operazione della Drug Enforcement Administration e del Kenosha Drug Operations Group.
Schermata-2019-09-09-alle-13.30.42-300x2L’offensiva contro i prodotti contraffatti avviene proprio mentre le autorità sanitarie americane affrontano la grave crisi di malattie polmonari scoppiata negli ultimi due mesi, alla quale sono attribuite già sei vittime. E, sebbene le indagini della Food and Drug Administration e del Centers for Disease Control siano ancora in corso, appare sempre più probabile che la malattia sia dovuta all’uso di liquidi al Thc contraffatti, provenienti dal mercato nero. Il principale indiziato, al momento, rimane l’acetato di vitamina E rintracciato in gran parte dei prodotti esaminati, un olio non adatto alla vaporizzazione. Dunque pare che quello da combattere sia il mercato illegale e non quello regolare dei liquidi con nicotina destinati ai fumatori.
Nei giorni scorsi, infatti, in un comunicato congiunto i direttori di Fda e Cdc hanno messo in guardia i consumatori. Chiunque usi prodotti per e-cigarette – si legge nella dichiarazione firmata da Robert Redfield e Ned Sharpless – non deve acquistare questi prodotti sulla strada (per esempio prodotti per sigarette elettroniche contenenti Thc o altri cannabinoidi) e non deve modificare questi prodotti o aggiungervi sostanze diverse da quelle previste dal produttore”. Il comunicato continua sconsigliando l’uso delle sigarette elettroniche, di qualsiasi tipo, ai minori, alle donne incinte e agli adulti non fumatori.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

 

L'articolo Stati Uniti, arrestato produttore illegale di Thc liquido per sigarette elettroniche proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...