Jump to content

Recommended Posts

Altro topic di atom vecchi (vanno per il decimo anno di età) con tanto di introduzione per chi non li conosce affatto. Per capire come funzionano vi consiglio di cercare un video su youtube per vedere il principio di alimentazione e come va messa la coil. Modelli attualmente disponibili come ORIGINALI sul sito tedesco:

spacer.png 

FeV Vs: Atomino da 17mm adatto agli scuri singoli, foro aria singolo con dotazione air screw da 1.1, 1.2 e 1.4 mm e 3ml di capienza.

spacer.png 

FeV 4.5: Atomone da 23mm, adatto a presumo tutto quello che non rientra nel fratello, quindi il 90% degli aromi, miscele o aromatizzati latakiosi compresi a detta di molti. E' un atom che enfatizza l'aroma senza apportare modifiche o spingere determinate note, al massimo addolcisce poco poco poco. 7 ml di capienza, foro aria doppio con dotazione air screw da 1.2, 1.4, 2 da 2.1mm e una vite completamente chiusa per tappare un foro e renderlo singolo. Specifico che svapare con un foro solo da 1.2mm non equivale a svapare con un foro del by-ka v8 da 1.2mm o qualsiasi altro atom, il FeV 4.5 è e rimarrà arioso indipendentemente da quanto lo parzializzate.

spacer.png

FeV 4.5+: Atom di dimensioni quasi umane, evoluzione del 4.5 con capienza di 4.5ml e conseguente camino più corto, il che lo rende più adatto a svapare tabacchi visto che il vapore esce leggermente più caldo. Stessa dotazioni di viti aria, nell'originale (e presumo nei cloni) sono già compresi i driver per l'alimentazione (vedi sotto). Esistono comunque i cosidetti "chopping kit" composti da vetro e campana sostitutiva per rendere il 4.5 come il 4.5+. Questa cosa del vapore fredda sembra una cavolata degna dei modder made in italy che vi spingono a comprare i loro add on ma giuro che il 4.5 è davvero davvero massiccio come atom e il vapore tende al tiepido.

spacer.png

Driver/Stainless Steel Wicks/Stoppini: Li metto in risalto proprio per specificare che nel 4.5 e nel vs non sono inclusi e dovete comprarli a parte. 

spacer.png

FeV BF-1: Sempre letto di lui come un normale fev 4.5 versione bf con i canonici 23 mm e le stesse viti aria senza i problemi del farlo alimentare per gocciolamento e del comprare il chopping kit. Unica differenza del deck è il foro bf al centro delle torrette, la campana invece non è piatta e liscia come l'originale ma ha un una sorta di semicerchio che presumo serva per la condensa.

Accessori: Originali ci sono viti per le versioni V3.5-V3.5L-V4-V4L-V4.5-V4.5S-V4.5L-V4.5+-V4.5S+-BF-1 da 1.2mm 1.7mm 1.4mm 2.0mm 1.6mm 2.3mm 1.8mm 2.5mm 2.1mm e 3.0mm. Il VS ha viti proprietarie che non montano sui 4.5 o sul BF da 1.1mm 1.2mm 1.4mm e 1.6mm.

Sul sito: Tutto quello che ho elencato è esclusiva del loro sito, non hanno e non vogliono distributori in italia, per ora lo faccio soltanto presente magari poi commenterò la loro scelta.

Per quanto riguarda i cloni, oltre le versioni note (yftk, ulton, shenray) da un mesetto è nato il vapeasy e giusto stasera ho visto il nuovo modello sxk, entrambi del 4.5+. Evito di parlarne nello specifico nel primo post visto che del vapeasy e dello sxk non si sa ancora nulla.

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Visto che non posso editare il post, mi sono dimenticato di scrivere che per le versioni 4.5, 4.5+ e BF ci sono anche le viti da 0.9, 1.0 e 1.1mm e anche queste non montano sul VS. 

Uso anche questo secondo post come disclaimer sulla complessità del sottodeck che potrebbe spaventare qualcuno:

Non siete costretti a smontarlo per pulirlo praticamente mai dopo la prima volta che vi arriva  (cosa che vi consiglio altamente di fare, specialmente se prendete un clone, nel mio ci ho trovato una sorta di pasta lubrificante che puzzava). Ah fate pure l'abitudine sul guardarvi video in tedesco, in italiano esistono solo review dove non dicono NULLA.

Edited by SADBOY
Link to post
Share on other sites

@SADBOY

Io non so se ti mi leggi nel pensiero, o meno: e' da un po' che mi frulla per la cervice di prendere un FEV. Ammetto di averci capito poco, avrei bisogno di averlo tra le mani per studiarmelo un po'. Evito il clone, per scelta mia non compro cloni. Allora, utilizzando praticamente niente il bf , la mia scelta sarebbe ricaduta sul 4.5+ da un po' anche perche' per i singoli scuri utilizzo il mio fidato Spica ( e vado controcorrente visto che tanti lo apprezzano per i chiari) ed il 900. Quindi, ricapitolando , cosa dovrei acquistare come add-on per avere un tiro stretto , ma non enfisemico? Ottimo thread , ci voleva una spiegazione chiara su questi rta.

10600.png

Link to post
Share on other sites

 @SADBOY la strana pasta che hai trovato nel clone è una pasta frenafiletti rossa ed è la causa dei problemi al negativo, per cui la box non legge l'atom, di cui si sente in giro.... mi rimane oscuro il motivo per cui l'abbiano usata, non è che si tratta di un pezzo di un motore o di un carburatore che rischia di svitarsi, boh, valli a capire. 

Link to post
Share on other sites

Io credo sia riduttivo ritenere il vs atom solo da scuri.

Con il Latakia lt va a nozze. È il suo liquido!

Giocando con il numero di spire (ne metto anche 10 all’accorrenza!), diametro coil (2~2.5) e ben tre diverse disposizioni della coil (centrale, frontale o trasversale) riesco a renderlo più o meno secco (tendenzialmente non aspettatevi la secchezza di uno Spica, Ion S o, presumo dato che non lo ho, taifun gtr) ed adattarlo all’aroma che intendo utilizzare. 
La piccola camera non lo rende particolarmente adatto alle mixture ma io lo adoro anche con le em (cv ed lt le mie preferite). Non arriviamo ai livelli di un by ka v7 o uno i-Atty con queste mixture ma, pur avendo un ventaglio aromatico più ristretto, finisce per sorprendermi ogni volta.

Lo uso rigorosamente con il pin da 1.1 che trovo ben contrastato con una 2.5 frontale.

Un po’ meno con altre disposizioni e, soprattutto, con coil da 2. Peccato non esista un pin da 1mm o 0.9. Sul clone ne ho forse uno più stretto ma da quel che ricordo lo era decisamente troppo.

Molto buono con il Kentucky (ma preferisco il menelaus).

Ora lo sto apprezzando molto con un assolo di perique e grazie a questo piccoletto dalle forme sgraziate son finalmente riuscito a mandar giù quei 200-300 ml di burley vc che facevo fatica a finire.

Bene anche con mix2 e piloto (un po’ meglio con ataman).

In linea di massima... qualsiasi singolo butta dentro, raramente mi delude!

Peccato non abbia il tiro del fratello maggiore (che uso con il pin più piccolo di quelli in dotazione... extra ne esistono di ancora più piccoli... li ho ma non li ho provati): pur riuscendo ad ottenere un contrasto simile, il 4.5+ (ho lo standard ma lo uso in versione short avendo acquistato il tank piccolo a parte) ha uno dei tiri più bilanciati e silenziosi mai provati (siamo ai livelli di un vmw).

Gran bel giocattolo anche il fratello maggiore ma... occhio che è, a mio avviso, meno adatto ai tabacchi.

Prima di tutto, sempre a mio parere, vuole wattaggi medio alti (20/25 watt) e coil molto generose. Inoltre, se con un vs quasi sempre ottengo una resa aromatica per me fedele (parlo di singoli), con il grande spesso è stravolta un po’. Ció non toglie che sia riuscito ad apprezzare molto roba come ab di bf, red e gold Virginia di Scolari, caraibici e molti aromatizzati che in altri atom proprio facevo fatica a mandar giù (carribean uno su tutti).

La fattura è buona (occhio che da nuovi hanno bisogno di un lavaggio molto accurato e gli or ti sembreranno esageratamente stretti... con qualche lubrificata ed un po’ di pazienza diventeranno semplicemente PERFETTI) anche se li trovo un pizzico troppo cari (ss incluse). Occhio che il vs lo mandano senza spare! Non me ne ero accorto e mi avrebbero fatto comodo avendo ricevuto il vs con una vite difettosa (taglio a croce realizzato male... talmente male che è possibile utilizzarlo solo con un cacciavite piatto!).

Gestire l’alimentazione non è immediato e la cotonatura segue ‘regole’ a cui non siamo abituati. Ma dopo aver cambiato mentalità tutto sembrerà semplice ed immediato. Atom facilissimi da gestire, pulire e manutenere.

Ero decisamente più attratto dal 4.5... non so perché. E mi piace molto (anche con qualche crema che uso di rado) ma... al vs proprio non posso più rinunciare.

Atom poco appariscente... che io stesso ho finito per snobbare. 
 

Ma più lo uso... e più non posso farne a meno.

Con il tempo, molto tempo, è diventato uno dei miei irrinunciabili.

Va comunque detto che ho amici che lo hanno da tempo (anche originale) e che, a differenza mia, continuano a snobbarlo.

Ps

rigiardo ai drivers penso che costino uno sproposito.

L’utilizzo dei rotolini di mesh li rendono certamente più versatili ma è anche vero che si puó correre il rischio che si spostino involontariamente.

Io utilizzo questi ultimi che mi furono regalati da nagaraka. Un collega di altro forum che non scrive più da un paio di anni e da quel momento non ho più sue notizie.

 

Link to post
Share on other sites
8 ore fa, ConteRosso ha scritto:

Quindi, ricapitolando , cosa dovrei acquistare come add-on per avere un tiro stretto , ma non enfisemico? 

Prendi il 4.5s+, poi scegli te le viti, quelle piccole (da 0.9 a 1.1mm) le trovi sotto "MTL Air Screw-Set V4.5 - BF-1" nella sottosezione "Flash-e-Vapor BF-1 Squonker", le altre grandi le trovi nella sottosezione "Flash-e-Vapor V4-V4.5-V4.5+-V4.5S+". Io prenderei la 1 o 1.1mm, ho provato a moddare le mie viti e trovo che nel 4.5 l'ariosità e il giro d'aria viene modificato molto di più da come metti il cotone rispetto alla grandezza dei fori d'aria che usi. Se poi pensi di usarlo a mesh invece che a cotone non posso aiutarti visto che con la mesh non puoi giocare come con il cotone mettendolo a "S" o facendo la sciarpetta. 

Sta a te poi scegliere cosa fare con il chopping kit: anche se hai la versione corta hai comunque un bel pò di acciaio sul top esistono, esistono i tank full plastica (con relativa campana) che ti fanno diventare il FeV così:

spacer.png

eliminando ancora più "materiale" e facilitare il calore.

Quelli "originali" o riconosciuti come tali dai fevvari sono fatti da Steam Tuners, la Flash-e-Vapor fa solo tank con la parte in acciaio.

Link to post
Share on other sites

Ciao @SADBOY

per la tua percezione ed esperienza, il chopping influisce sulla resa? mi pare di aver capito che aumenta il calore del vapore, tuttavia non ho chiaro come agisce sulla percezione aromatica.

Grazie della tua opinione

:biggrin:

Link to post
Share on other sites

@Renata1

io non sono un ragazzo triste ma un semplice vaper da strapazzo che nonostante passano gli anni, continua a non capire nulla di atom. Spero tu possa accontentarti intanto anche del mio parere.

A mio giudizio il chopping è indispensabile se preferisci il vapore più caldo (come me) ma è ininfluente per la resa. Ne ho 2 (un clone ed un originale) e mi son ritrovato anche a provarli in parallelo (strsss box, coil, cotone, liquido. ecc ecc). Praticamente identici se non per piccole variazioni aromatiche con alcuni aromi che tendono a farlo con il vapore più o meno caldo.

Mai preso in considerazione tank di terze parti ed esteticamente lo trovo perfetto con il chopping. Lo adoro (con il tank standard è un discreto pistolotto ed entra una vagonata di liquido).

Tu alla fine lo hai preso? Ricordo che, come me (ci ho messo un paio di anni a convincermi facendo poi la doppietta), eri indecisa.

Se come me hai preso il 4.5+ consiglio caldamente l’acquisto del chopping kit.

Nicola

Link to post
Share on other sites

Ciao @vaper da strapazzo

grazie del tuo parere. Se il chopping aumenta il calore del vapore, allora non mi serve. Ci sto ancora pensando per l'acquisto: è passato solo un anno da quando ho preso a usarli :finna: ci penso ancora un po', anche se giudico i FEV fantastici, non foss'altro perché quel modo di alimentare preserva la pulizia della coil. Per me, a causa di alta VG, 6 ml senza rigenerare sono un successo. Bruttini? Sì, senza dubbio, ma chi se ne importa! Hanno una resa e un tiro impareggiabile se faccio un confronto con gli altri atom che posseggo.

:biggrin:

Link to post
Share on other sites

Il vs effettivamente è bruttino e sgraziato.

Ma con il tempo si sta rivelando veramente insostituibile.

Il 4.5 mi piace invece molto esteticamente e si abbina molto bene alla mia yogs spacer.png

Utilizzandolo spesso con la pipa e drip tip lunghi, il chopping diventa per me quasi indispensabile! 
Hai quindi preso anche tu entrambi i fev? Quale dei due è quello che stai utilizzando di più? Ti ritrovi nelle mie considerazioni postate poco più su?

Riguardo ai liquidi ad alto vg... un amico mi ha regalato un po’ di premiscelati vc con cui ho subito riscontrato differenze aromatiche rispetto a ció a cui ero abituato ed un netto peggioramento della durata delle coil. Solo in un secondo momento ho scoperto che quei liquidi erano 60vg/40pg. Aggiungendo 10 ml di acqua in 100ml di liquido non sono riuscito ad avere i risultati che mi attendevo. Da un lato sono tentato dall’aggiungere 20 ml di pg dall’altro potrei anche provare ad adattare i miei set up a quella composizione (di solito uso 55/35/10, 60/30/10... molto più raramente 50/50 che destino al flavour. In generale troppo vg mi irrita le vie respiratorie e quei pochi cremosi che ogni tanto utilizzavo in cloud li ho, con il tempo, adattati alle mie esigenze preparandoli non al comune 70vg/30 ma proprio a quel 60/40).

Link to post
Share on other sites

Ciao @vaper da strapazzo

bellissima la tua pipa! All'alto VG non posso rinunciare, essendo ipersensibile al PG, benché capisco che per te il chopping è indispensabile davvero. Nel mio caso un palato troppo delicato non sopporta il calore eccessivo e quindi devo rinunciare. 

I Fev con le mie basi si alimentano benissimo senza depositi o secche. Mi rendono un vapore di giusta secchezza, non simile allo Spica o GTR, forse più simile allo ION sr. Il Chinook su Fev 4.5 è perfetto,  e meglio ancora se l'ho rigenerato con ss316l piuttosto che KA1; mi pare che l'acciaio renda più fumosi i liquidi.

Un filo di invidia per voi che potete svapare con PG.

:biggrin:

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Si stessa board montata sui tubi Dicodes  v3.

Gestione dei menu con tasto singolo (un po’ scomodo) e credo sia stato il primo dispositivo ad introdurre il tasto touch.

Credo che la board non sia montata nel tappo. Quello è semplicemente un display (magnetico) e la board funziona anche senza. Credo che la board vera e propria sia montata nel lato opposto.

Utilizzarla ha un suo fascino ma resta comunque un dispositivo ingombrante, limitante, caro e di non semplice reperibilità.

Per un maniaco come me del vaping termocontrollato, la Dani 21700 o la mini restano il miglior acquisto per rapporto qualità prezzo, versatilità, solidità e reperibilità.

Se non interessa il tc, si vaporizza decisamente bene anche con box recenti da 30-40 euro.

Soprattutto oggi dove i colossi cinesi sembrano aver abbandonato le board evolve. Sin quando si trovavano box con dna a metà prezzo (rispetto alle Dicodes) o anche a meno, costituivano un’ottima alternativa molto più economica. Qualche volta avevano dei problemi strutturali ma... si sorvolava volentieri grazie al risparmio.

Oggi tocca spesso cercare queste board tra la miriade di modder sparsi nel mondo.

Se va bene i prezzi sono analoghi a quelli Dicodes (ma la qualità è spesso molto... molto inferiore)... ma troppo spesso si sale vertiginosamente arrivando a cifre ridicole per una semplice box (compresa la mia yogs). Inoltre le board evolve sono molto più fragili e soggette a problemi.

Se ti va di approfondire, su più di un forum, avevo buttato giù due righe per descrivere il prodotto.

All’epoca avevo ancora voglia di investire qualche ora del mio tempo per buttar giù un testo e scattare qualche foto. Dopo poco mi resi conto che avrei fatto meglio ad utilizzare il mio tempo libero in altro modo ed ho infatti smesso. Passo anche decisamente molto meno tempo a leggere e consultare forum ed ho notato che, facendolo, passa anche la voglia di provare nuovi dispositivi, aromi ed accessori! Non a caso... in queste ultime settimane ho scritto un po’ di più e stamani mi son ritrovato ad ordinare una trentina di boccette di estratti lt!

Maledetti sconti! Ho risparmiato una sessantina di euro ma... ne è valsa davvero la pena? ;) 

Edited by vaper da strapazzo
Link to post
Share on other sites

Con un pò di ritardo visto che non trovavo i soggetti delle foto:

Il 20/5/2020 at 13:42, SB68 ha scritto:

 @SADBOY la strana pasta che hai trovato nel clone è una pasta frenafiletti rossa

ho un clone del 4.5 yftk comprato su hotecig, era una pasta bianca simil vaselina di pessima qualità che a distanza di mesi ancora si sentiva durante la svapata, sono arrivato al punto di togliere entrambi gli isolatori nel sottodeck per il cattivo sapore

spacer.png

 e isolare il dischetto in acciaio avvolgendolo bene nel teflon, tanto il fev lo uso solo su box con circuito in vw e per ora non ho mai avuto problemi.

Link to post
Share on other sites

Altro doppio post perchè non mi fa editare:

@renata1 anche e se ti hanno già risposto su calore, percezione aromatica e chopping kit: ho il 4.5 da quasi 6 mesi ma per un motivo o per l'altro (sopratutto covid ma anche la notizia che sxk forse farà dei nuovi modelli) il chopping ancora non l'ho comprato, di conseguenza sul fev uso solo 27, 26g kanthal o twisted di 30g in ss o ni80 per generare un vapore più caldo. Se uso un semplice 28g in kanthal il vapore sembra "morto", perde in corposità (sicuramente per colpa del passaggio interminabile nel camino).

Se sei abituata ad un vapore tiepido credo sia inutile prenderlo, se cerchi un pizzico di estetica in più esistono tank clear "intermedi" da 5ml.

Segnalo anche l'arrivo delle viti yftk da 0.8, 0.9 e 1.0 per il 4.5 e il bf su uno store cinese.

Link to post
Share on other sites

@SADBOY probabile sia una pasta frenafiletti meno forte, del tipo che viene utilizzata sugli orologi. La verde e la rossa sono più forti. Resta da capire perché abbiano così paura che le due parti della base si possino svitare, una volta serrate bene lo vedo difficile, non è un pezzo sottoposto a stress meccanico che debba richiedere l'uso di un frenafiletti... Boh, valli a capire. 

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Visto che i vari clonatori non si decidono a realizzarlo, segnalo la nascita (in ritardo) del nuovo neonato in casa flash e vapor:

spacer.png 

FeV Vs Dual, ovvero un normalissimo Vs da 17mm con due fori aria (che si possono vedere dalla foto) invece che uno. Questo rende sicuramente il fevvino un acquisto molto più sicuro senza il rischio di acquistare un atom eccessivamente chiuso. Sono arrivate anche due nuove viti, una chiusa per rendere il Dual come un normale Vs e una da 1.6 mm. Tutti i vecchi accessori del Vs normale sono retrocompatibili. La camera di evaporazione da sola non è ancora acquistabile originale, quindi per chi ha il vs normale originale è costretto a ricomprare tutto per avere un dual.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Chi è Online

    No members to show

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.