Jump to content

Progetto pilota conferma: “Sigaretta elettronica efficace per smettere di fumare”


Recommended Posts

generica-e-cigarette.jpg

La sigaretta elettronica si è rivelata una efficace terapia a base di nicotina sostitutiva del fumo”. Questa, in breve, la valutazione di un progetto pilota teso a incoraggiare i fumatori a passare all’e-cigarette, condotto nel 2018 in una zona economicamente e socialmente depressa del nord-est dell’Inghilterra. Lo studio, intitolato “Using e-cigarettes for smoking cessation: evaluation of a pilot project in the North West of England”, è stato coordinato dalla dottoressa Margaret Coffey dell’Università di Salford ed è stato pubblicato su Perspectives in Public Health, la rivista della Royal Society for Public Health.
regnounito-300x198.pngPer il progetto è stata scelta un’area con problemi economici e sociali, perché è fra le classi sociali più svantaggiate che in Inghilterra si registra il maggior numero di fumatori. Il programma è durato tre mesi, vi hanno aderito 1022 fumatori, che hanno ricevuto gratuitamente una sigaretta elettronica, un caricabatteria, liquidi con nicotina e sostegno psicologico. In seguito, sono stati forniti tre ulteriori flaconi di liquido o un buono da 10 sterline da spendere in un vape shop locale. Per la distribuzione e l’arruolamento sono stati utilizzati le associazioni locali, comprese quelle responsabili degli alloggi popolari, i centri antifumo e le farmacie. I risultati sono stati validati dal test del monossido di carbonio. La valutazione riguarda i risultati dopo quattro settimane.
consumatore-generico-1-300x195.jpgMa veniamo ai numeri. Dei 1022 partecipanti iniziali, 614 (il 60%) era ancora nel programma dopo quattro settimane e il 62% di loro aveva smesso di fumare. I tassi di successo erano più altri nella fascia di età 18-24 anni e fra chi aveva un’occupazione e più bassi fra malati, disabili e disoccupati. Coloro che continuavano a fumare, pur utilizzando la sigaretta elettronica, avevano più che dimezzato il consumo di tabacco, che era passato dalla media iniziale di 19,1 sigarette al giorno a 8,7. Un altro dato interessante è che la maggior parte dei partecipanti ha scelto liquidi fruttati, a conferma del fatto che chi passa alla sigaretta elettronica tende ad allontanarsi dal gusto del tabacco.
Partendo dall’ipotesi conservativa – commentano gli autori – che coloro con cui si sono persi i contatti alla quarta settimana continuavano a fumare, si può concludere su cinque persone che hanno aderito al programma, tre hanno continuato a seguirlo riducendo il numero di sigarette fumate e una ha smesso completamente di fumare”. Numeri che sono in linea, e anzi vanno leggermente oltre, con gli obiettivi per la cessazione posti dal National Institute for Health and Care Excellence e che indicano che “la sigaretta elettronica – conclude lo studio – è una efficace terapia a base di nicotina sostitutiva del fumo”.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

L'articolo Progetto pilota conferma: “Sigaretta elettronica efficace per smettere di fumare” proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.