Jump to content

Liaf e CoEhar, un servizio telefonico di assistenza psicologica per covid-19


Recommended Posts

dipendenza.jpg

Un servizio telefonico di assistenza psicologica gratuita per tutti coloro che in questo momento combattono contro paura, ansia e stress. Lo hanno istituito la Lega italiana antifumo (Liaf) e il Centro di ricerca per la riduzione del danno da fumo (CoEhar) dell’Università di Catania con il supporto tecnico e la collaborazione dell’azienda Netith. “L’isolamento sociale – spiegano i promotori dell’iniziativa – la perdita improvvisa di un parente o l’incertezza per il futuro costringono molti cittadini italiani a vivere in una condizione psicologica fortemente destabilizzata”. Per questo gli specialisti dell’ateneo catanese e numerosi esperti, coordinati dai professori Santo Di Nuovo e Pasquale Caponnetto, hanno deciso di lanciare questo servizio, sperando di offrire un supporto concreto e veloce a tutti i cittadini italiani.
dipendenza-fumo-300x234.jpgE, vista la sua lunga esperienza nella lotta al tabagismo, Liaf offrirà un servizio di assistenza specifico per chi ha problemi legati alle dipendenze più diffuse. Un supporto ritenuto particolarmente necessario in questo momento di emergenza perché “lo stato di isolamento e la costante paura per la propria salute – spiegano dalla Lega – non aiutano di certo coloro che, prima dello scoppio dell’epidemia di coronavirus, avevano deciso di intraprendere un percorso virtuoso di uscita dal tabagismo o dell’abuso di alcool e droga”.
Questa iniziativa si va ad aggiungere ad altre intraprese dalla Lega anti fumo in questi giorni. La settimana scorsa, infatti, è stato lanciato un questionario online per monitorare i cambiamenti degli stili di vita e delle abitudini al fumo e al vaping degli italiani e contemporaneamente è partita una campagna di donazioni internazionale volta a raccogliere fondi per l’acquisto di dispositivi di protezione personale utili per le strutture ospedaliere in maggiore difficoltà.
Fare rete – commenta il professore Riccardo Polosa, fondatore del CoEhar– è la mission primaria del Centro di eccellenza che sin dall’inizio delle sue attività ha creato un network internazionale di specialisti e ricercatori provenienti da ogni parte del mondo che oggi, ancora più forti di prima, lavorano insieme per raggiungere un obiettivo comune: studiare e fornire soluzioni valide e sicure per ridurre il danno non solo da fumo ma anche in altri ambiti di salute pubblica”.
Chiunque volesse ricevere sostegno, assistenza psicologica, informazioni o aiuto qualificato è invitato a usufruire del servizio telefonico. Il numero 0952292444 è attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

L'articolo Liaf e CoEhar, un servizio telefonico di assistenza psicologica per covid-19 proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.