Jump to content
Amministratore

L’exploit inglese: il numero dei fumatori è ai minimi storici

Recommended Posts

stop-al-fumo.jpg

Le restrizioni sul tabacco e il contemporaneo sostegno agli strumenti a rischio ridotto – la sigaretta elettronica in primis – stanno premiando le istituzioni sanitarie inglesi. Dal 2011 ad oggi, il consumo di sigarette è sceso di circa il 25 per cento che in valore assoluto significa 1,4 miliardi di sigarette in meno ogni anno, circa 118 milioni al mese. La ricerca è stata condotta da Cancer Research Uk. Di riflesso è scesa anche la spesa mensile sostenuta dai fumatori, passata da 3,4 miliardi di sterline agli attuali 2,57 miliardi di sterline.
I numeri premiano le scelte delle istituzioni londinesi di promuovere la sigaretta elettronica per contrastare l’epidemia del tabacco. Secondo l’istituto superiore di sanità inglese, utilizzando lo strumento elettronico per assumere nicotina si evita di inalare il 95 per cento delle sostanze tossiche invece presenti nel fumo di sigaretta.
Se l’Inghilterra sorride, l’Italia piange. Nello stesso periodo considerato dalla ricerca inglese (2011-2018) il numero dei fumatori italiani è stabile a 12 milioni.

474x95_sigmagazine_tutti-brand.jpg

L'articolo L’exploit inglese: il numero dei fumatori è ai minimi storici proviene da Sigmagazine.

Questo articolo è stato importato in modo automatico da Sigmagazine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi è Online

    No members to show

×
×
  • Create New...