Jump to content

Frank-Iv3shf

Member
  • Content Count

    70
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

216 Neutrale

Recent Profile Visitors

136 profile views
  1. Ecco un campo in cui gli italiani dovrebbero star lontani e continuare con quello che sanno fare bene.. i tabacchi organici, con i sintetici, (FA Docet) non sono organizzati, non hanno i laboratori di ricerca (Forse DEA e Blendfeel ma se la FA non c'è riuscita..) e neanche gli anni di esperienza di Flavorah, CDD, Inawera che hanno già ottimi sintetici per mix fatti molto bene, p.e. il Red Burley FLV dà filo da torcere a tanti.. Scusate l'OT!!!!
  2. Esattamente come fanno con i liquidi che compri in negozio vero?... A parte gli scherzi, comunque tutti gli aromi che sono nel DB di ELR hanno gli avvertimenti se conosciuti. BTW gli aromi della ricetta sopra non hanno avvertimenti.
  3. It has been reported to crack/melt plastic... proprio il nostro amato Sicily e il shisha lemon INW sono due incriminati, ma bisognerebbe vedere di caso in caso, i due sopra sicuro!! Anche il lemon meringue pie FW o il lemon lime TPA ce me sono di aggressivi..
  4. Sì è inutile credere che sono destinate a scemare le POD e le AIO sono qui per restare e tanti ne fanno uso, sarei curioso di sapere cosa svapanpo tutti questi famosi You tubers su queste POD, tabaccosi organici, no, fruttati dolci no, Creme manco le senti, non resta molto vero? La risposta è quindi semplice, Nocciolosi con Acetil Pirazina.. Tutti i mixer sanno quanto sia difficile costruire liquidi per le POD e io non mi sono tirato indietro neanche q questa sfida, per i test mi sono scelto le POD più difficili, cioè quelle che tutti dicono non sappiano di niente, la Zeep e la Minifit. Per dare un senso alla costruzione di un liquido per POD bisogna sempre partire dal basso con una ricetta base solida, che sia scalabile con aromi malleabili, per poi alzare in percentuale le note che si vogliono enfatizzare. Una che vi voglio presentare è una semplicissima ricetta con 3 aromi, anche perchè le POD, hanno al massimo 3 neuroni, poi vanno in tilt... Non datemi del pazzo sclerato e non cambiate pagina se vi dico che la voglio anche Shake and Vape. Siamo in estate quindi l'idea è partita da un gusto abbastanza rognoso: l'Anguria, tanti l'hanno tentata, pochi ci sono riusciti e tanti l'hanno fallita, figuriamosi su una Zeep o similare un impresa destinata al fallimento. La prima cosa su cui ho ragionato è la base dell'anguria, ho usato il Big Watermelon della Molinberry che è un'ottima anguria ma manca zucchero e corpo quindi bisogna rafforzarla, un classico è la Fragola quindi vai di Sweet strawberry della Capella, un classico. Manca il mio tocco, l'aroma ponte, vedevo bene l'acido citrico o un agrumato e cosa meglio di una buona limonata? Avevo parecchie scelte, una buona è la Limonata organica della Flavour West. Manca solo la parte critica per una POD, il dolce del Sweet & Sour, Sucralosio, potete usare Sucralosio, Super Sweet o Sweetener FW, qualsiasi dolcificante, non ditemi Etil maltolo, non è un dolcificante e qua non ci azzecca molto, quindi niente e di conseguenza neanche Cotton Candy TPA, no go.. La base è una 50/50 potevo spingere ad una 60/40, ma poi perchè allungare lo steeping se l'obbiettivo è uno Shake and Vape? Vediamo la ricetta e il link per adattarla -> http://tjek.nu/r/A4pc Watermelon Strawberry Lemonade 4 POD Ingredienti Big Watermelon (Molinberry) 9.00% Lemonade (Natural) (FW)| 6.00 % Sweet Strawberry (CAP) 10.00% Sucralose 2.00% Flavor total: 27% La molinberry la potete trovare da Reliquid station, al posto della limonata della Flavour West potete usare Lemon's kick della Inawera al 3%, non saprei come si comporta la Sweet Strawberry della Molinberry, ma non credo sia tanto lontana dalla Capella e la manterrei al 9/10% con MOB è difficile sbagliare sulla frutta. Intanto spero vi piaccia e fatemi sapere cosa ne pensate..
  5. ben fatta, ma credo comunque che FF abbia bisogno di un aiutino, come acido citrico, un Sweet & sour o Bilberry ecc.. ecc. Il KY di base è uno stallatico, quindi dubito possa funzionare, credo più in un BC o un Burley o similare... ma il bello di questo hobby è sperimentare, se no.. che noia..
  6. Pensandoci bene una con il Latakia (O black Cavendish.. o forse tutto sintetico KY/Burley per una POD) la faccio anch'io.. bel profilo @Renata1 come ho detto (o no..o forse l'ho pensato, boh) bisogna bilanciare bene... forse un tocco di tahity o limone e zucchero ce lo piazzo dentro.. giusto per il sweet & sour e per dare il "mio tocco" chi mi conosce, sa cosa voglio dire..
  7. Per carità, specialista, solo un pasticcione che invece di spendere soldi in atomizzatori e box negli anni li ho spesi in aromi, ma specialista per carità. Per rispondere alla tua domanda invece la risposta è addirittura banale, a me (gusti personali) quelli che gusrderei sono: 1) Forrest Fruit FA dall'1 al 2% 2) Boysenberry FLV dal 0,5 all'1,5% 3) Wild Berry Cobbler della FW (che si accompagna bene ai tabacchi) Forse anche il solub arome e il VTA ma non li ho mai provati. Per "domare" l'acidità dei frutti di bosco considera aggiungere del Marshmallow della FA o TPA. Per rafforzarli invece Blueberry della Sasami (Sweet o Wild dipende da che direzione vuoi prendere) o della FW. Spero di averti dato qualche idea. Per la ricetta, figurati, fammi sapere.
  8. Oddio cosa sto leggendo... la custard di Delixia... la twisted... me ne vengono in mente almeno 5 che sono meglio, compresa l'ultima della TFA la II o la premium della FA senza contare poi che una custard va fatta, da sola non basta Ma de gustibus non ecc ecc
  9. Con il lampone era troppo facile.. uno sintetico decente non c'è..
  10. E' un liquido che ha le sue ragioni, (La vaniglia hai ragione tu, non proprio tantissimo... anche perchè con cavendish di Virginia è l'ultima nota che enfatizzerei, con il lampone avrei messo altro, tipo rabarbaro, prugna, mandorla, zenzero, mora. Tutto organico immagino, perchè il lampone se non è organico.. ciao, la vaniglia a farla organica non ci vuole niente.. Pensavo peggio
  11. Non lo voglio sapere!! Sarà qualcosa tipo Kentucky al limone.. e allora ti diseredo veramente!
  12. Dal Vapitaly virtuale alle recensioni sul tubo, non ho visto un'argomento che invece credo sia molto importante per chi vuole smettere di fumare sigarette, liquidi per POD. Se c'erano o sono stati trattati non me ne volete ma ho visto di tutto, da liquidi esoterici al liquido più stupido.. vedi cookie, frollini vari e chewing alla menta, perdonatemi il termine ma dal mio punto di vista fare un cookie o una menta è come fare 5 spire su punta da 2-2,5 di awg 28, quella che comunemente viene detta scemocoil, ecco questi sono scemo liquidi.. e li vendono. Ma tornando al nostro argomento: i liquidi per le POD, le cose che bisogna aver cura quando si progettano questo tipo di liquidi principalmente sono: 1) Le pod non accettano liquidi con VG alta 2) I gusti devono essere semplici, le sfuamture che si riescono a cogliere sono poche (ma dopo vi mostro.... ) 3) Non hanno alte potenze, quindi bisogna sfruttare il range che va circa da 1,2 ohm a 1,6 Ohm Guardandola così sembra che i paletti siano tanti, ma tutto questo ci ricorda qualcosa, potremmo paragonare le POD ai cartomizzatori e atomizzatori con cui i più vecchi di questo mondo hanno utilizzato e le prime ricette che avevamo cominciato qualche anno fa.. Ma oggi non abbiamo solo la fragola e la vaniglia custard ma abbiamo una scelta di aromi vastissima e di altissima qualità. Il mio obbiettivo era di far funzionare degnamente queste POD che ho preso come riferimento, la Zeep e la MInifit, sì fanno veramente pietà, ma se il compito è facile, non è per me. Casomai faremo una disamina in futuro sulle tipologie e aromi accettati dalle POD. Tornando al nostro tropical, dobbiamo chiederci quali sono i frutti tropicali per eccellenza? Ananas, Mango, Cocco, la tripletta classica, io ho deciso di sfruttare quello più alla moda, il Mango! Ho evitato il freddo malesiano perchè da un punto di vista è facile farlo, ma da un altro avrebbe sovrastato e tolto la mission impossible di dare un gusto con sfumature degne di un atomizzatore a coil, da un'altro punto di vista, mettetevi il cuore in pace, manda sicuramente qualcosa in muting. Quindi semplice, pochi aromi ben mixati, ecco il link per adattarla: http://tjek.nu/r/zT0n Ingredient|% Honey Peach (JF)| 3.00% Pineapple (Natural) (FW) 6.00% Sucralose 0.50% Sweet Mango (CAP) 12.00% Flavor total: 21.5% Non fatevi impressionare dal 21.5% di aromatizzazione totale, tenete presente che sono partito dal 12, che sarebbe la percentuale di un atomizzatore normale, per poi salire fino a lì. La stella di questa ricetta è il Mango della Capella, l'Ananas potete usare anche la FA, io ho usato l'organica della FW perchè è veramente ottima, la pesca al miele è il mio aroma "Ponte" che dà supporto al Mango. Sucralosio, sappiamo che il primo gusto che sente la lingua è il dolce, ma è un bruciacoil, quindi basso! E' per quello che è al 0,5, ma il trucco che ho usato per addolcirlo ulteriormente è il miele della Honey Peach, potete usare il Super Sweet se avete quello o qualsiasi zucchero tipo eritritolo /Va alzato, non ha lo stesso potere dolcificante. Le POD che ho usato per testarlo sono la Zeep e la Minifit e rendo molto bene su tutte e due, se proprio proprio, volete un pò di fresco, non usate WS23 ma del Polar Blast basso, 0,35% basta e avanza. Semplice ed efficace, provatelo e fatemi sapere!! Enjoy it!
  13. Bella questa @VapeFra mi piace! Il "marcio" entra quando ci sono interessi economici piccoli, figuriamoci quando questi interessi sono grossi. Nel mondo del Big Pharma poi, dai "congressi" ai virus a Msf (Che sono anche bravi..ma c'è una politica dietro che non ti dico) a Red Cross a OMS e non vado oltre se no veramente mi bannano. Ti lascio una chicca lanciata da MSF su quanto sia gonfiato il costo dei medicinali da BP e il gonfiaggio delle loro azioni: https://www.msf.org/6-things-big-pharma-doesn’t-want-you-know-access-medicines Giusto per calcare la mano
  14. Sì ma il ridere è che queste line guida non sono per dire "Lavatevi le mani" ma una risposta politica all'OMS e alle baggianate che ha scritto. Stavolta li ha fatti... "Arrabbiare" gli inglesi hanno dato all'OMS di essere degli idioti e di essere degli "anti-vaping activist" sono andati giù pesanti.. mi ha fatto troppo ridere.. e già che ci sono come da mie vecchie abitudini.. ci metto un'altra pezza.. chi li finanzia con un bel 16 milioni di Dollari?? Meno male che c'è Trump... che vuole toglierne 116 di milioni.. quanto mi diverto.. ma c'è Big Pharma che li aiuta, perchè come c'è scritto in basso l'OMS accetta anche contributi volontari... E Big Pharma si nasconde sotto la voce : funds from non-governmental development organizations... La smetto se no.. mi conosci vi arriva l'ennesima pizza e pubblico cose.. per cui mi bannate...
  15. Sì riguardo allo studio del 1947 ne avevamo parlato. Come sempore Sigmagazine arriva dopo un anno dopo.. da quello che avevo scritto.. un anno prima..
×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy , per saperne di piu' o negare il consenso consulta la nostra COOKIE POLICY Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.