Vai al contenuto

ginepraio

Membro
  • Numero contenuti

    6
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

5 Neutral

1 Seguace

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. ginepraio

    Asmodus voluna v2 rta

    Voluna v2 rta Questo atom mi è stato inviato da www.asmodus.com , che ringrazio, per una recensione. Il Voluna V2 rta by Asmodus è un atomizzatore dual coil da 25mm, arriva in una scatola cilindrica, con stampati il logo del brand ed il nome dell'atomizzatore. La scatola si svita da sotto ed una volta tolto il coperchio troviamo una chiave a brugola, un vetrino sostitutivo, un sacchettino contenente le spare-parts, due "Omni coils" ( Fused Clapton 2x26ga/40ga ) ed il manuale d'uso. Facendo poi pressione sulla parte superiore potremo accedere al Voluna V2 rta. Specifiche: L'atomizzatore in mio possesso è di colore rainbow e per quanto concerne le specifiche tecniche dettagliate ed alle varie colorazioni disponibili, vi rimando ai seguenti link:https://www.asmodus.com/products/asmodus-voluna-v2-rta Veniamo ora alle particolarità di questo atom. Il Voluna V2 sostituisce il modello precedente, che ho avuto modo di utilizzare e che ho sempre considerato un ottimo atomizzatore, ben costruito, con una buona resa aromatica e una notevole produzione di vapore. Parliamo quindi delle differenze tra i due atomizzatori. Esternamente il V2 ha delle lavorazioni estetiche più evidenti ed un top cap più classico senza drip tip proprietario e privo di filettature interne. Per refilare l'atomizzatore basterà "slidare" il cap. Le due prese d'aria, parzializzabili tramite ghiera, sono sostanzialmente identiche, come lo è il deck, dove troviamo quattro alloggiamenti separati per i baffi di cotone e due generose prese d'aria sotto coil che faranno si che l'aria investa le coil dal basso verso l'alto. L'unica differenza sostanziale tra i due atomizzatori, sono le torrette. Nel Voluna ci sono due torrette separate con un foro ciascuna per poter serrare le coil, mentre nel V2 troviamo un corpo centrale con quattro fori, che oltre a ridurre la volumetria della campana, renderà le operazioni di serraggio più comode. Come nel modello precedente, la campana ha una forma originale, come fossero due campane sovrapposte, in modo da concentrare il vapore prima che questo attraversi il camino. Considerazioni finali: La dotazione è tutt'altro che ricca. Non c'è un drip tip sostitutivo, non c'è cotone, ma cosa più importante, non c'è un bubble glass, come in tutti gli atomizzatori della concorrenza. Questo penalizza molto l'autonomia, che con i suoi 3.2ml è più adatta ad un Rta mtl, che ad un atomizzatore che di norma si può utilizzare sopra gli 80w di potenza, nonostante Asmodus dichiari sorprendentemente che l'atomizzatore ha una "enorme capacità di 3.2ml"... A parte queste evidenti "mancanze", l'atom è costruito bene, torrette e pin ( sporgente il giusto ), sono placcati oro ed il deck è veramente facile da buildare. L'ho buildato utilizzando sia le coil in dotazione, che fili lisci, sempre su punta da 3mm di diametro, sfoltendo opportunamente i baffi, con liquidi cremosi e fruttati tra gli 80 e i 100w di potenza. Come il modello precedente, la resa aromatica è più che buona, ma la sua caratteristica più evidente è l'enorme produzione di vapore. Adattissimo per annuvolatori seriali che non vogliono rinunciare ad una buona resa aromatica. Qui una foto montato su una amighty sempre di casa asmodus
  2. ginepraio

    Asmodus blank 1.5 rda

    Blank V 1.5 rda. Questo atom mi è stato inviato da www.asmodus.com, che ringrazio, per una recensione. Il Blank RDA V1.5 by Asmodus è un atomizzatore single coil da 24mm, arriva in una scatola cilindrica, con stampati il logo del brand ed il nome dell'atomizzatore. La scatola si svita da sotto ed una volta tolto il coperchio troviamo, oltre alle due chiavi a brugola in dotazione, una che serve per sostituire il Pin, l'altra per serrare le coil, un sacchettino contenente le spare-parts, due "Omni coils" ( triple fused 26ga*3 / 38ga ), il pin bottom feeder ed il manuale d'uso. Facendo poi pressione sulla parte superiore potremo accedere al Blank rda. Specifiche: Per quanto concerne le specifiche tecniche dettagliate ed alle varie colorazioni disponibili, vi rimando ai seguenti link: https://www.asmodus.com/products/asmodus-blank-rda Aspetto estetico e funzionale: L'atom in mio possesso è in SS ed è la versione 1.5, che si differenza dalla precedente per l'assenza di oring sul drip tip, oring che è invece posizionato all'interno del top cap. Il drip tip 810 ha un design molto classico, non troppo basso e con un foro di medie dimensioni. Esteticamente il Bunker è molto compatto, ben costruito, con inciso il logo di Asmodus e con visibili, nella parte alta, 6 airflow. Sfilando la campana si accede al deck. Deck molto pulito, profondo il giusto, con due torrette di grandi dimensioni che oltre che da agire come riduttori di camera e ad ospitare le viti di serraggio, ospitano due aperture nella parte alta per incanalare il flusso dell'aria, che entra dall'alto verso il basso, per poi colpire la coil lateralmente in modo asimmetrico, esattamente come il Bunker rda. Il sistema di controllo dell'aria è molto particolare. Dato che barrel e top cup sono un corpo unico, all'interno della campana c'è in anello in materiale plastico con due asole che combaciano con quelle della parte alta delle torrette e due scassi triangolari che si incastreranno a loro volta con le torrette triangolari poste nella parte alta del deck, questo sistema, unito al blocco della campana tramite due scassi presenti nella campana stessa e a due dentini posizionati nella parte bassa del deck, consente di parzializzare l'airflow a piacimento. Facilissimo da buildare e cotonare, con l'obbligo di tagliare le gambette della coil a filo, in modo da evitare che l'atom faccio corto. L'ho buildato con diverse configurazioni sempre su punte da 3mm, ma la build preferita è una Alien Clapton Clapton di 316L 0.3+0.8*32 con 5 spire, utilizzandolo tra i 50 ed i 60w a seconda del liquido utilizzato. Considerazioni finali: La dotazione è simile a quella di altri rda Asmodus, e come sempre avrei preferito un drip tip aggiuntivo, magari con un foro più largo e di colore diverso. Il tiro è molto morbido, lievemente contrastato, facile la regolazione del flusso d'aria, il vapore è denso e corposo e la resa aromatica è ottima. Dato che è un atom top airflow è impossibile oversquonkare e non c'è nessuna condensa data dal vapore che normalmente fuoriesce dagli airflow. Atom discretamente elegante , qui una montato su una pulse Ringrazio @Masked che mi ha aiutato a capire meglio l'oggetto in questione .
  3. ginepraio

    Salve a tutti

    Ciao a tutti ci sono anche io
×
×
  • Crea Nuovo...