Jump to content

Ginepraio

Top Contributor
  • Content Count

    70
  • Joined

Community Reputation

0 Neutrale

3 Followers

Recent Profile Visitors

270 profile views
  1. Ringrazio Voopoo per avermi inviato questo device per delle considerazioni obbiettive sull uso. Stiamo parlando della Vinci air pod mod, una pod all in one con watt variabili. Box con chip gene by voopoo All apertura della scatola notiamo subito le dimensioni molto contenute 27*18*100,9mm alimentata da un batteria integrata da 900mha Scatola dove troveremo oltre la box ovviamente , un cavo usb , la manualistica varia e due coil pnp da 0.6 e 1.0 ohm Vi riimando a questo link per le caretteristiche tecniche e le altre colorazioni: https://www.voopoo.com/vinci-air Chip gene AI , questa volta in versione NON color , che ormai conosciamo bene , piuttosto affidabile Pod con buone finiture , in metallo , molto solida , porta micro usb sul lato , tasti che hanno un ottima corsa , sopratutto il fire ,davvero molto gradevole,bilancere laterale per i tasti +/- , Display che ha una buona luminosita' , ma solo in scarse condizioni di sole , all esterno infatti con un po di luce , potremmo non vedere assolutamente niente. La pod in questione è una all in one , non avremo quindi l'attacco 510 , ma saremo costretti ad utilizzare le coil in dotazione. Watt variabili da 5 a 30 , velocita' di scorrimento rapida ,non abbiamo la possibilita' di impostare i decimali Doppia funzione secondo la casa produttrice , flavour con la coil da 0.6 e mtl ruotando di 180 gradi il serbatoio con la coil da 1.0 ohm. Effettivamente , rispetto alle vinci precedenti , in mtl questa volta trovo un contrasto piu accentuato e piu adatto ai miei gusti Il chip gene ha una buona reattivita' , fedele a quando voopoo ci ha abituato e l'erogazione rimane costante e piacevole fino a scarica della batteria. Batteria che ha una ricarica veloce , tramite cavo micro usb , sulla pod è riportato il parametro da 5v a 1A Vorrei dare il mio parere personale sull estetica , buoni i materiali , si presenta di dimensioni abbastanza contenute , probabilmente l'esemplare in mio possesso , non è quella con il frame piu accattivante. Dimensioni comunque piu contenute delle altre vinci , cosi' come lo è la batteria integrata del resto. Il chip ha la funzione di riconoscere le coil in modo automatico e fornire il giusto wattaggio . Assolutamente , dal mio punto di vista questa volta promossa in versione mtl con la coil in dotazione da 1 ohm . Il serbatoio lo troviamo in versione 4/2ml , versione tpd per il secondo . La scelta di una batteria integrata con meno "capienza" fa rimpicciolire ulteriormente questa nuova vinci , cosi' come la scelta di usare un display oled piu piccolo del color , questo pero' implica probabilmente un problema serio di durata quando la useremo in flavour. Non male comunque la resa aromatica , sempre pensando che stiamo parlando comunque di un sistema a testine prefatte . In conclusione per non essere ripetitivo su una pod le cui varianti ormai spuntano come funghi in autunno , vorrei poter dire che finalmente in mtl questa puo' avere un senso , primo per la minore ariosita' che il serbatoio fornisce in tale versione e secondo per le dimensioni e la capacita' della batteria . Non mi dilungo oltre visto anche che è gia stata ottimamente recensita
  2. Questo atom mi è stato inviato da Vandy Vape , che ringrazio, per una recensione. Il Widowmaker RTA by Vandy Vape & El Mono Vapeador, è un atomizzatore dual coil da 25 mm, con il Tank che sormonta la campana, con un'altezza di circa 58mm compreso di Drip Tip e 86g di peso a vuoto. Arriva in una scatola con coperchio trasparente che permette di vedere i vari pezzi che compongono l'atomizzatore, il Deck, il Tank, due Barrel aggiuntivi ed un Bubble Tank (6ml). Nella parte sottostante troviamo le parti di ricambio, un adattatore per Drip tip 510, una chiave a brugola, un pratico strumento per tagliare a misura le gambette delle coil e due Triple Fused Clapton coil in Ka1 ( 27ga *3+32ga, 4.5 giri su punta da 3mm - 0.35Ohm ) Preciso che il questo prodotto è un Sample e che potrebbe differire in alcuni particolari dal prodotto standard. Specifiche: L'atomizzatore in mio possesso è di colore Black e per quanto concerne le specifiche tecniche dettagliate ed alle varie colorazioni disponibili, vi rimando al seguente link: http://www.vandyvape.com/atomizer/rta/atomizer/rta/Widowmaker-rta/ Veniamo ora alle particolarità di questo atomizzatore: È un atomizzatore complesso composto da diverse parti: Drip Tip, Top Cap, Cap per il refil, un blocco formato da camino e campana, un Barrel esterno per la regolazione dell'airflow laterale, un vetro ed un postless deck con regolazione dell'airflow tramite ghiera girevole. Svitando il Top CAP di 1/4 di giro, si accede all'asola per il refill, mentre nelle parti sottostanti troviamo le peculiarità di questo atomizzatore. Per come è stato concepito, ricorda moltissimo l'Aromamizer Supreme di Steam Crave, con il quale condivide il Tank sopra alla campana, l'airflow laterale come molti RDA, ed il controllo del flusso del liquido, ma Vandy Vape ha aggiunto soluzioni interessanti. Come per il Widowmaker RDA, vi sono tre Barrel in dotazione con airflow parzializzabili e di dimensioni differenti per variare la quantità di aria verso le coil, ma non in modo diretto, l'aria infatti viene convogliata verso il basso; questo rende quasi impossibile indesiderate trasudazioni di liquido. La campana internamente è molto "lavorata", si vedono chiaramente due asole che ricordano quelle di molti atomizzatori "Top Airflow", ma che in realtà sono le asole preposte all'alimentazione regolabile del liquido, operazione da effettuare prima del refill, ruotando la parte superiore dell'atomizzatore, facendo combaciare un piccolo indicatore cilindrico con una delle quattro tacche che si trovano sotto al vetro. Un'altra particolarità è la mancanza della classica forma interna a cupola, spezzata da altri due incavi posizionati al di sopra delle coil, come a dare più spazio alle coil stesse; il tutto ricorda curiosamente il simbolo del Supereroe DC "Lanterna Verde". Ci sono ovviamente anche le asole laterali dell'airflow, che andranno a combaciare con quelle del Barrel. Il deck postless ricorda, rimanendo in casa Vandy Vape, quello del Pyro V3, con una serie di fori centrali che permetteranno all'aria di colpire le coil dal basso verso l'alto in modo parzializzabile, grazie alla classica ghiera sottostante dotata di sette piccoli fori per parte e di finecorsa. Il deck ruota all'interno del fondello, in modo che si inserisca correttamente per poi essere avvitato in battuta. Anche l'ottimo Pyro v3 ha un sistema di airflow misto, aria laterale e da sotto, ma nel Widowmaker RTA i due sistemi sono totalmente separati, questo consente di agire sull'airflow calibrandolo a piacere in modo certosino, in questo ricorda, con le opportune differenze, il Fatality RTA M25 di QP Design. Qui buildato con le coil in dotazione, con airflow a foro grande aperto e airflow inferiore parzializzato. Considerazioni finali: L'atom è costruito bene anche se essendo molto lungo può non piacere a chi ama atomizzatori compatti. Atomizzatore molto eclettico, è infatti ottimo anche da usare in single coil usando solo l'airflow dal basso o aprendo leggermente anche l'airflow superiore a seconda del gusto personale e delle coil utilizzate. Facilissimo da buildare, grazie ovviamente al Deck spazioso ed all'assenza di torrette o airflow laterali. Non ho riscontrato particolari surriscaldamenti nemmeno a 100 watt. Buonissimo aroma e se buildato a dovere, consente una produzione di vapore esagerata. Ottimo prodotto.
  3. Ringrazio Voopoo per avermi inviato questo device per delle considerazioni obbiettive sull uso. Stiamo parlando della Navi pod, una pod a testine alimentata da batteria integrata da 1500mha Box con chip ai gene by voopoo a wattaggio variabile. All apertura della scatola notiamo subito le dimensioni molto contenute 96*33*18mm Alimentata come detto da una batteria integrata da 1500mha , un ottima capienza considerato che stiamo parlando di una pod mod . Scatola dove troveremo oltre la box ovviamente , un cavo usb , la manualistica varia e due coil pnp da 0.45 (pnp-vm3) e 0.6 ohm (pnp-vm4) Vi riimando a questo link per le caretteristiche tecniche e le altre colorazioni: https://www.voopoo.com/navi Chip gene AI , in versione color , che ormai conosciamo è il medesimo della vinci , piuttosto affidabile che possiamo settare fino a 40 watt Box con buone finiture , in metallo , con iserti plastici , molto solida , porta micro usb sul fondo , tasti che hanno un ottima corsa , sopratutto il fire ,davvero molto gradevole , compreso il display che ha una buona luminosita' , ma solo in scarse condizioni di sole , all esterno infatti con un po di luce , potremmo non vedere assolutamente niente. La pod in questione è una all in one , non avremo quindi l'attacco 510 , ma saremo costretti ad utilizzare le coil in dotazione ed ovviamente le altre che troveremo per l'acquisto. Watt variabili da 5 a 40 , velocita' di scorrimento rapida. Doppia funzione in teoria , flavour con la coil da 0.45 e decisamente anche con quella da 0.6 in dotazione e mtl chiudendo gli airflow con le coil che possiamo acquistare a parte . Rimane comunque un prodotto da flavour , non ho fatto prove con coil da mtl ma è ariosa, almeno per praticare uno svapo mtl come lo intendo io , penso che in commercio esistano prodotti piu adatti per questo scopo , pod mod comprese . Il chip gene ha una buona reattivita' , fedele a quando voopoo ci ha abituato e l'erogazione rimane costante e piacevole fino a scarica della batteria. Batteria che possiamo ricaricare via usb ,ha ricarica veloce , anche se in confezione non troviamo l'adattore di corrente. Vorrei dare il mio parere personale sull estetica , buoni i materiali , si presenta di dimensioni abbastanza contenute , probabilmente l'esemplare in mio possesso , non è quella con il frame piu accattivante , ma abbiamo molta scelta per questo in fase di acquisto. Non male comunque nel complesso. Facile il refill che dovremo effettuare estraendo il serbatoio . Serbatoio che ha capienza di 3.8ml , 2ml in versione tpd . Interessante la strada intrapresa ormai da parte di voopoo , dell inserimento del gene chip a colori in una pod , cosa che ci da la possibilita' di variare i watt ed avere una svapata lineare. Generoso il circuito anche per le funzionalita' ,offre anche una voce che cita un uso con testina rba , che ovviamente non essendo in confezione non ho potuto provare ,questo dettaglio pero' a mio avviso la rende molto piu interessante. Assolutamente , dal mio punto di vista ,come ho scritto poco sopra , bocciata per lo svapo in mtl per come lo intendo io ,almeno con le coil in dotazione , troppo ariosa, forse con la testina rba e "giocando" con il sistema di triplo airflow si riuscira' a snaturarla . Fori di sfiato sul fondo La scelta di immettere sul mercato un altra pod mod da parte di voopoo , poco dopo le due vinci , risulta abbastanza curiosa, la vinci infatti , con i difetti che puo' avere , a mio avviso è una delle pod meglio riuscite , sopratutto la versione con 18650 , probabilmente voopoo ha voluto giocare con l'estetica e con gli airflow , questo magari puo' avere un senso per chi non era rimasto affascinato dalla vinci stessa. Non male comunque la resa aromatica , sempre pensando che stiamo parlando comunque di un sistema a testine prefatte . La testina rba comunque potra' garantire sicuramente un altro livello e la possibilita' di poter usare liquidi organici senza troppi patemi , in ogni caso se avro' la possibilita' di provarla , aggiornero' le mie opinioni. Non mi dilungo oltre visto che è gia stata ottimamente recensita
  4. Offerte di natale da sourcemore.com https://www.sourcemore.com/christmas-sale
  5. Salve a tutti, volevo dare il mio contributo per questa box di casa Dovpo, stiamo parlando della Topside Dual Carbon, box dual battery bottom feeder, che mi è stata inviata da Sourcemore.com, che ringrazio per una recensione. All'apertura della scatola troveremo oltre alla box, un cavo usb flat di buona fattura, una boccetta di riserva con la struttura per il sistema di refill, la manualistica varia, delle viti e una chiave a brugola (sempre spare parts per il sistema di refill), ed un pezzetto di materiale del quale è composto il rivestimento esterno. La Box in mio possesso è di colore Red, e per quanto concerne le specifiche tecniche dettagliate ed alle varie colorazioni disponibili, vi rimando ai seguenti link: https://www.sourcemore.com/dovpo-topside-dual-carbon-squonk-200w-mod.html https://www.dovpoecig.com/topside-dual-carbon Avendo già recensito la versione precedente, la Topside Dual ,mi limiterò a descrivere le differenze più evidenti tra le due versioni. Esteticamente la differenza più evidente è il materiale impiegato per la rifinitura esterna, un mix di resina e carbonio realizzato con diversi passaggi "a mano", che rende la Topside Carbon un po' più artigianale ed unica per ogni singolo pezzo. Nella parte alta non si trovano più le scritte "Topside Dual" attorno alla tazza, tazza che cambia colorazione: non più acciaio, ma nera. Su un lato troviamo una placca metallica con incisa la scritta "Carbon" che ne identifica ulteriormente la versione. L'utilizzo della scocca esterna comporta altre piccole differenze esterne, ma del tutto trascurabili. Aprendo lo sportello inferiore, si notano 4 viti per il serraggio della parte basse, contro le due della versione precedente e l'inversione dell'inserimento della polarità delle batterie. Frontalmente si notano, il tasto di attivazione dello stesso materiale della scocca e i tre pulsantini per gestire le varie funzioni del chip YiHi. Veniamo ora all'altra differenza sostanziale, il circuito. Il circuito proprietario viene sostituita da un circuito YiHi che eroga un massimo di 200w. Il display ha dimensioni simili a quello sella versione precedente ed è a colori. Al suo interno troviamo troviamo tutte le informazioni che ci servono, carica residua delle batterie separata, indicatore di potenza erogata, blocco/sblocco batteria e l'indicazione degli Ohm, dei Volt e degli Ampere. Troviamo anche le modalità d'uso Power e controllo della temperatura (TCR, SS316, Ti01, Ni200). Con 5 click si entra nel menù dove troviamo varie funzioni, System (on/off), TCR setting, Unit (F°/C°), brightness (1/10), Stats (conta puff e azzeramento). ed Exit. In modalità Power il menù non comprende le funzioni TCR ed Unit. Menù semplice ma completo e di facile utilizzo, il display è meno "vecchio stile" di quello proprietario, è molto luminoso già dal livello 3 e i tasti rispondono perfettamente. La Carbon è decisamente una versione migliorata, l'erogazione è sempre lineare, migliorata la gestione delle batterie, che erogano fino in fondo senza cali, grazie al circuito YiHi. La Carbon pesa circa 2g in più, per il resto conserva tutte le caratteristiche della versione precedente. Lo possiamo acquistare su sourcemore.com qui : https://www.sourcemore.com/dovpo-topside-dual-carbon-squonk-200w-mod.html Per gli eventuali acquirenti Sourcemore mette a disposizione il coupon SVAPO8, che darà diritto ad un 8% di sconto.
  6. Oggi vorrei descrivere questo device inviatomi da sourcemore.com che ringrazio, per una recensione . Stiamo parlando dell uwell nunchaku 2 Tubo circuitato che monta una singola 18650/20700/21700 All' apertura della scatola troveremo oltre al tubo ovviamente ,la manualistica varia comprensiva del tagliando di garanzia e un cavo usb Per le altre caretterstiche e colorazioni vi rimando a questi link : https://mall.myuwell.com/collections/mods/products/nunchaku-2-mod https://www.sourcemore.com/uwell-nunchaku-2-vape-mod.html Il display della box è il classico oled , gia visto su altri tubi similari , con carica della batteria residua, monta infatti una 18650 . Poche funzioni , semplici ed essenziali , senza fronzoli, cosa che apprezzo in un device del genere. Il chip mi ha paticolarmente sorpreso per la buona reattivita' e costanza di erogazione La durata della cella è senza dubbio buona , in mtl riuciamo a coprire la giornata senza problemi con la 18650 e ad avere anche un ottima autonomia in flavour con la 21700 Il tasto fire ha un buona corsa , che seppur non molto grande , non avremo difficolta' a trovare. Tasto unico , dobbiamo infatti usare l'accelerometro integrato per poter variare i wat e gli altri parametri. Funzione che in un contesto del genere , ci puo anche stare e tutto sommato funziona anche bene. Tubo in metallo piu largo ovviamente del precedente per via della possibilita di poter montare anche la 21700 e leggermente piu pesante ma da sensazione di robustezza . Qui una foto con un 22mm per far capire bene le dimensioni. Foro di sfiato sul fondo, singolo molto piccolo. Il tappo della batteria ha una filettatura secondo me peggiore della versione precedente , non avremmo si difficolta' nella chiusura , ma da sensazione di scorrere in modo non proprio liscio , almeno nel modello in mio possesso. Tazza con pin flottante , il tutto da letture abbastanza precise . Porta micro usb presente sul retro che ci permettera di ricaricare la cella , anche se è sempre meglio farlo a parte e di aggiornare il software Watt variabili da 5 a 100, velocita' di scorrimento buona ma impossibilita' di impostare i decimali , tutto sommato ci puo' stare , visto che se abbiamo bisogno di un dispositivo per uno svapo di guancia "preciso" possiamo andare su qualcosa di piu piccolo. Vorrei dare il mio parere personale sull estetica , molto anonima , cosa che apprezzo e che ho fatto fatica a trovare sugli altri tubi in commercio , lavorazione del metallo molto buona , molto piacevole da impugnare. E' un tubo che sto usando ormai all day per il mio svapo in flavour con la 21700, dove posso mantenere una buona maneggevolezza e una autonomia discreta , il tutto con un estetica anonima e piacevole. Premetto che il precedente che uso spesso in mtl è uno dei miei device preferiti. Lo possiamo acquistare su sourcemore.com qui : https://www.sourcemore.com/uwell-nunchaku-2-vape-mod.html Per gli eventuali acquirenti Sourcemore mette a disposizione il coupon SVAPO8, che darà diritto ad un 8% di sconto.
  7. 38, qualche acciacco e un gran mal di schiena precoce
  8. Questo atom mi è stato inviato da Steam Crave, che ringrazio, per una recensione. Il Glaz Mini Mtl by Steam Crave arriva in una piccola scatola in pieno stile steam crave con l'atom a vista. Aprendo la scatola troviamo il glaz mini , il manuale, il sacchettino con il solito cacciavitino e degli o-ring e viti di ricambio, un vetrino di ricambio , un inserto in acciaio con inciso il nome dell atom per aumetarne la capienza a 5ml , 2,5ml in versione corta e una campana di ricambio in vetro che dovrebbe essere la vera peculiarita' di questo atom. Specifiche: L'atomizzatore in mio possesso è la versione silver , mentre per quanto riguarda le varie colorazioni o le specifiche tecniche dettagliate, vi rimando al seguente link: http://www.steamcrave.com/glazminimtlrta-p00079p1.html Utilizzo e peculiarità del prodotto: Buildato con del Kanthal 29ga, 6 spire su punta da 2 mm, tenendo la coil abbastanza bassa verso i fori dell'aria. Cosi' da poterci provare un tabacco scuro . Cotonatura molto semlice, ci basterà infatti tagliare i baffi leggermente prima della fine del deck, in modo da poterli inserire nelle asole , che permetteranno al cotone di assorbire il liquido. Il tiro si è rivelato davvero molto stretto, non strozzato, siamo di fronte ad un vero mtl ,anche con l'airflow piu grande. Airflow che è regolabile tramite la ghiera , i fori sono 4 , 0.8mm , 1.0 , 1.2 e 1.6mm , non ho tovato condensa in essi nemmeno dopo un utilizzo prolungato . Condensa che ho trovato invece sotto il top cap dopo poco dall utilizzo che mi ha creato qualche fastidioso schizzo di liquido , voglio provare altre cotonature per cercare di evitare anche eventuali sovralimetazioni . Provato prima con kentucky LT , che risulta secco e abbastanza presente, considerando che si tratta comunque di un tabacco scuro, ma non certo un campione di sfumature. Sono daccordo con le considerazioni lette "in giro" in cui si sottolinea la tendenza ad addolcire il tutto. Provato quindi un aromatizzato , un peach black di vapor cave , dove l'atom si è districato abbastanza bene , sono rimaste presenti le sfumature della pesca e del tabacco . Inutile provare altro per adesso e anche qui sono daccordo con le considerazioni precedentemente fatte, questo è un atom da tabacchi chiari o aromatizzati , per chi è amante dei generi , non l'ho provato con le frutte singole o le creme . Il vapore risulta abbastanza secco, seppur la produzione sia abbastanza buona , probabilmente grazie alla depressione del tank . Sinceramente non ho trovato un vantaggio concreto ad avere una campana in vetro , probabilmente si ha un guadagno sulla temperatura interna , ma non avendo competenze di questo tipo , voglio sottolineare questa impressione come del tutto teorica. Atom esteticamente piacevole, materiali abbastanza buoni , dimensioni ridotte in altezza, buone e ben fatte le filettature . Buona la tenuta , non ho avuto problemi di perdite , composto da pochi pezzi , potremo gestirlo e lavarlo abbastanza facilmente. Il refill avverra' dall alto , svitando il top cap , discretamente comodo. Il pin sporge il giusto e non avremo problemi a montarlo su quasi tutte le mod Considerazioni finali: Questo atomizzatore rimane molto interessante , il deck è ormai una cosa gia vista , ma non è uno svantaggio , anzi è molto facile da buildare . Il discorso della campana in vetro , su cui continuo a non volermi esprimere è sicuramente la peculiarita' di questo atom . Le dimensioni in versione corta sono ridotte e i materiali sono di ottima fattura in stile steam crave , ci sara facile montarlo anche sui tubi senza eccedere in altezza . Non sono riuscito momentaneamente a risolvere i problemi di condensa e di conseguenti schizzi di liquido in bocca , ma accetto i consigli del caso. Non mi dilungo oltre , visto che è gia stato ampiamente e ottimamente recensito .
  9. Ringrazio Voopoo per avermi inviato questo device per delle considerazioni obbiettive sull uso. Stiamo parlando della Vinci pod mod x 70w, una pod all in one con watt variabili ma in questa versione alimentata da una singola 18650 Box con chip gene by voopoo All apertura della scatola notiamo subito le dimensioni molto contenute 117*25.3*29.5mm alimentata come detto da una singola 18650 , a differenza della precedente quindi che aveva una batteria integrata e dimesnioni leggermente piu contenute Scatola dove troveremo oltre la box ovviamente , un cavo usb , la manualistica varia e due coil pnp da 0.3 (pnp-vm1) e 0.6 ohm (pnp-vm4) Vi riimando a questo link per le caretteristiche tecniche e le altre colorazioni: https://www.voopoo.com/vinci-x Chip gene AI , in versione color , che ormai conosciamo , piuttosto affidabile che possiamo settare fino a 70 watt Box con buone finiture , in metallo , molto solida , porta micro usb sul fondo , tasti che hanno un ottima corsa , sopratutto il fire ,davvero molto gradevole , compreso il display che ha una buona luminosita' , ma solo in scarse condizioni di sole , all esterno infatti con un po di luce , potremmo non vedere assolutamente niente. La pod in questione è una all in one , non avremo quindi l'attacco 510 , ma saremo costretti ad utilizzare le coil in dotazione. Watt variabili da 5 a 70 , velocita' di scorrimento rapida. Doppia funzione secondo la casa produttrice , flavour con la coil da 0.3 e decisamente anche con quella da 0.6 in dotazione e mtl ruotando di 180 gradi il serbatoio con le coil che possiamo acquistare a parte , ne troviamo anche una da 1 ohm. Devo riscontrare pero' un eccessiva ariosita' per uno vapo mtl . Il chip gene ha una buona reattivita' , fedele a quando voopoo ci ha abituato e l'erogazione rimane costante e piacevole fino a scarica della batteria. Batteria che possiamo anche ricaricare via usb ha ricarica veloce , ma sempre meglio farlo con un caricatore esterno. Vorrei dare il mio parere personale sull estetica , buoni i materiali , si presenta di dimensioni abbastanza contenute , probabilmente l'esemplare in mio possesso , non è quella con il frame piu accattivante , leggermente piu alta e larga della precedente ma non in modo eccessivo , la 18650 è stata ben implementata. Sul fondo troviamo il tappo per l'inserimento della cella , buona la filettatura. Interessante l'inserimento da parte di voopoo del gene chip a colori in una pod , cosa che ci da la possibilita' di variare i watt ed avere una svapata lineare. Assolutamente , dal mio punto di vista , bocciata per lo svapo in mtl per come lo intendo io ,almeno con le coil in dotazione , troppo ariosa ,forse meglio con la testina da 1 ohm che possiamo trovare in commercio , ma non vorrei esprimermi in quanto non ho avuto ancora l'occasione di provarla. La scelta di inserire una 18650 , anche se come detto le dimensioni rimangono contenute , forse la snatura un po' dal concetto di pod mod , ma per il mio punto di vista questa è una miglioria e una comodita'. Non male comunque la resa aromatica , sempre pensando che stiamo parlando comunque di un sistema a testine prefatte . Ho letto che si puo' trovare una testina rba , non mi sono ancora informato su di essa, nel caso ce ne fosse bisogno , aggiorno. Non mi dilungo oltre visto che è gia stata ottimamente recensita
  10. Secondo me ad oggi, da vecchio dinosauro, lo snes rimane quella piu bella 😁
  11. In ordine di anzianita' -Atari 2600 -Amiga 500 -Ps one -Nintendo 64 -Ps2 -wii -Xbox 360 -Ps3 -Wii u -Nintendo Switch (Le portatili tutte ) In mezzo a tutte svariati pc ,attualmente : ryzen 7 2700x , geforce 1660ti , 16gb di ram . Tempo attuale per giocare .... poco
  12. Mesh V2 rda. Questo atomizzatore mi è stato inviato da Vandy Vape, che ringrazio, per una recensione onesta. Il Mesh V2 RDA by Vandy Vape è un atomizzatore single coil a mesh da 25 mm. Arriva in una scatola con stampato il disegno dell'atomizzatore, il nome del brand e dell'atomizzatore. All'interno troviamo diverse spare-parts: viti di ricambio, diversi o-ring, il Pin BF, l' adattatore 510, un cacciavitino e una chiave a brugola. Troviamo anche tutto l'occorrente per rigenerarlo: due stringhe di cotone, un tool per piegare la mesh e le quattro mesh in dotazione. Preciso che il prodotto in mio possesso è un Sample e che potrebbe differire in alcuni particolari dal prodotto standard. Specifiche: L'atomizzatore in mio possesso è di colore Shiny Blue e per quanto concerne le specifiche tecniche dettagliate ed alle varie colorazioni disponibili, vi rimando al seguente link: https://www.vandyvape.com/atomizer/rda/atomizer/rda/Mesh-v2-rda/ Aspetto estetico e caratteristiche principali: Esteticamente il Mesh V2 RDA ha un aspetto molto massiccio, ben costruito, che mi ricorda il Drop Dead RDA, sia per quanto riguarda la forma e la posizione dell'airflow sul barrel, che ci preserva dall'oversquonking, sia per la forma dei fori del top cap, che avranno il compito di convogliare l'aria leggermente verso il basso in direzione del centro del deck, sistema peraltro già utilizzato dalla stessa Vandy Vape nel Widowmaker RDA. Il Barrel è abbastanza sottile ed una volta inserito sul deck va ruotato in senso orario e mandato in battuta sul finecorsa, ma solo per avere il massimo flusso d'aria disponibile. Nel caso si voglia parzializzare l'aria è opportuno non mandare il Barrel in battuta e parzializzare ruotando il top cap in senso orario, questo consentirà di avere il flusso d'aria sempre perfettamente centrato sulla coil. Il top cap è invece molto massiccio, con una rifinitura esterna ad ingranaggio molto ben fatta che offre un ottimo grip, ed una lavorazione interna molto stondata, ma con un evidente scalino nella parte bassa. Il deck ha due vasche molto capienti, per il resto è sostanzialmente identico a quello dell'ottimo Kylin M RTA , che ho già recensito. Considerazioni finali: Le coil in dotazione differiscono tra loro per tipo di materiale e trama, ma dato che i range di utilizzo sono del tutto simili, la scelta su quale coil utilizzare, sarà data più che altro dal tipo di sistema di svapo che andremo ad utizzare. Dato che le coil in dotazione non permettono di spingere il Mesh V2 a wattaggi importanti, trovo che parzializzare l'aria garantisca una maggiore resa aromatica. Facilissimo da buildare, ma data l'enorme capienza delle vasche, i baffi andranno tenuti più lunghi rispetto al Kylin M, in modo da garantire un pescaggio ottimale. Il Mesh V2 RDA, non ha nulla a che spartire con il suo predecessore, che era un atomizzatore pessimo e pieno di difetti, ma essendo sostanzialmente la versione RDA del Kylin M RTA, del quale mantiene tutti i pregi, è un ottimo prodotto, rifinito con cura, con un tiro regolabile a piacere, un'ottima resa aromatica ed una produzione di vapore grassa e corposa. Per chi ama o vuole approcciare a sistemi a Mesh, consiglio di tenere in considerazione questo ottimo atomizzatore.
  13. Anche secondo me la carica dall alto delle bf e' stata l innovazione piu "utile", spero che venga applicata in ogni dove 👍 In ogni dove che ne valga la pena ovviamente 😁
  14. Ringrazio Voopoo per avermi inviato questo device per delle considerazioni obbiettive sull uso. Stiamo parlando della Vinci pod mod, una pod all in one con watt variabili. Box con chip gene by voopoo All apertura della scatola notiamo subito le dimensioni molto contenute 77*25*27mm alimentata da un batteria integrata da 1500mha Scatola dove troveremo oltre la box ovviamente , un cavo usb , la manualistica varia e due coil pnp da 0.3 e 0.8 ohm Vi riimando a questo link per le caretteristiche tecniche e le altre colorazioni: https://www.voopoo.com/vinci Chip gene AI , in versione color , che ormai conosciamo , piuttosto affidabile Box con buone finiture , in metallo , molto solida , porta micro usb sul fondo , tasti che hanno un ottima corsa , sopratutto il fire ,davvero molto gradevole , compreso il display che ha una buona luminosita' , ma solo in scarse condizioni di sole , all esterno infatti con un po di luce , potremmo non vedere assolutamente niente. La pod in questione è una all in one , non avremo quindi l'attacco 510 , ma saremo costretti ad utilizzare le coil in dotazione. Watt variabili da 5 a 40 , velocita' di scorrimento rapida ,non abbiamo la possibilita' di impostare i decimali Doppia funzione secondo la casa produttrice , flavour con la coil da 0.3 e mtl ruotando di 180 gradi il serbatoio con la coil da 0.8. Devo riscontrare pero' un eccessiva ariosita' per uno vapo mtl . Il chip gene ha una buona reattivita' , fedele a quando voopoo ci ha abituato e l'erogazione rimane costante e piacevole fino a scarica della batteria. Batteria che ha una ricarica veloce , tempo dichiarato circa 1 ora e 30 minuti. Vorrei dare il mio parere personale sull estetica , buoni i materiali , si presenta di dimensioni abbastanza contenute , probabilmente l'esemplare in mio possesso , non è quella con il frame piu accattivante. Interessante l'inserimento da parte di voopoo del gene chip a colori in una pod , cosa che ci da la possibilita' di variare i watt ed avere una svapata lineare. Assolutamente , dal mio punto di vista , bocciata per lo svapo in mtl per come lo intendo io ,almeno con le coil in dotazione , troppo ariosa ,forse meglio con la testina da 1.2 ohm che possiamo trovare in commercio , ma non vorrei esprimermi in quanto non ho avuto ancora l'occasione di provarla. La scelta della batteria integrata che fa si rimanere contenute le dimensioni , puo' pero' essere l'altra nota dolente per un vaper con piu esperienza , punto di vista differente lo puo' avere chi la acquista come prima box . Non male comunque la resa aromatica , sempre pensando che stiamo parlando comunque di un sistema a testine prefatte . Ho letto che si puo' trovare una testina rba , non mi sono ancora informato se compatibile solo con la nuova vinci x o viceversa, nel caso ce ne fosse bisogno , aggiorno. Non mi dilungo oltre visto che è gia stata ottimamente recensita
  15. Questo atom mi è stato inviato da Sourcemore, che ringrazio, per una recensione. L'HASTUR MINI MTL RTA by Cthulhu arriva in una piccola scatola metallica con stampato il nome del brand e quello dell'atomizzatore. Aprendo la scatola troviamo l'hastur mini , il manuale, il sacchettino con il solito cacciavitino e degli o-ring e viti di ricambio, un vetrino in versione opaca e troviamo inoltre un drip tip aggiuntivo in versione lunga. Specifiche: L'atomizzatore in mio possesso è la versione nera, mentre per quanto riguarda le varie colorazioni o le specifiche tecniche dettagliate, vi rimando al seguente link: https://www.sourcemore.com/cthulhu-hastur-mtl-rta-mini-2ml-black.html Utilizzo e peculiarità del prodotto: Buildato con del Kanthal 29ga, 6 spire su punta da 2 mm, tenendo la coil abbastanza bassa verso i fori dell'aria. Cotonatura molto semlice, ci basterà infatti tagliare i baffi leggermente prima della fine del deck, in modo da poterli inserire nelle asole , che permetteranno al cotone di assorbire il liquido. Il tiro si è rivelato davvero molto stretto, non strozzato, siamo di fronte ad un vero mtl ,anche con l'airflow piu grande. Airflow che è regolabile tramite la ghiera , i fori sono 3 , 0.8mm , 1.2 e 1.4mm , non ho tovato condensa in essi nemmeno dopo un utilizzo prolungato . Provato prima con un Assolo di kentucky, che risulta secco e abbastanza presente, considerando che si tratta comunque di un tabacco scuro, ma non certo un campione di sfumature. Molto bene con un latakia de La Tabaccheria, mixato al 5%, che ha rivelato la resa aromatica che ci aspettavamo, ovvero con un'accentuazione delle note affumicate. Inutile provare altro , questo è un atom da tabacchi scuri e se la cava abbastanza bene. Anche il vapore risultato secco, seppur la produzione sia abbastanza buona , probabilmente grazie alla depressione del tank che seppur da 2ml ha una campana di dimensioni veramente ridotte. Atom esteticamente piacevole, materiali abbastanza buoni , dimensioni ridotte in altezza nonostante i 22mm di diametro . Buona la tenuta , non ho avuto problemi di perdite , composto da pochi pezzi , potremo gestirlo e lavarlo abbastanza facilmente. Il refill avverra' dall alto , ruotando il cap e fascendolo uscire dalle guide , davvero comodo e semplice. Il pin sporge il giusto e non avremo problemi a montarlo su quasi tutte le mod Considerazioni finali: Questo atomizzatore, in rapporto anche al prezzo molto interessante, è un ottimo prodotto, soprattutto per quanto riguarda la resa e la facilità d'uso. Ho trovato molti punti di similitudine con l'ehpro true , anche se gli preferisco ancora quest'ultimo . Qui abbiamo pero' dimensioni ancora piu ridotte e forse materiali migliori , ci sara' facile infatti montarlo anche sui tubi senza eccedere in altezza . Un atomizzatore all day per gli amanti dei tabacchi scuri , senza fronzoli e facile da gestire. Non mi dilungo oltre , visto che è gia stato ampiamente e ottimamente recensito . Possiamo trovarlo qui : https://www.sourcemore.com/cthulhu-hastur-mtl-rta-mini-2ml-black.html Per gli eventuali acquirenti Sourcemore mette a disposizione il coupon SVAPO8, che darà diritto ad un 8% di sconto.
×
×
  • Create New...