Jump to content

il nano tremotino

Member
  • Content Count

    15
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

45 Neutrale

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Beh, devo dire che sono "costretto" (piacevolmente) a condividere quanto detto da @Renata1. Come ho detto prima, io non posseggo cloni ( mi riferisco alle box) perché, al di là di tutti i discorsi, tutti giustissimi e corretti, quelle poche che possiedo le ho acquistate con sconti abbastanza convenienti, o acquistate da privati nella mia città. Diverso il discorso per gli atomizzatori: non sempre riesco a percepire la differenza di resa, parlando di "gusto" di un liquido, tra un clone ed un originale ( ebbene si!!, lo confesso, non sarò evidentemente così esperto..), per cui mi è capitato di acquistarne 3; tuttavia, almeno per gli esemplari in mio possesso, la differenza costruttiva si nota, eccome!!, e mi riferisco alla lavorazione niente affatto certosina. Ma da lì a dire che, in termini di restituzione di gusto, l'originale sia di gran lunga migliore di un clone, sinceramente non sono ad oggi in grado di vedere sostanziali differenze.
  2. ciao @Andre. Grazie e ben trovato
  3. @Johnnymax... buongiorno.ben ritrovato a te. Grazie
  4. ciao @Pandakiatto' grazie davvero grazie @Sidvicius
  5. Sai @Dodi75, è un argomento tanto interessante quanto spinoso che non credo possa facilmente esaurirsi. Personalmente posseggo pochi hardware proprio perché li ho sempre comprati originali, e questo perchè mi piace l'idea di possederli, appunto, originali. Quale senso abbia il promuovere shop che commercializzano prodotti non originali? Sinceramente non lo so, anche se ritengo tu abbia ragione. Non credo che questo fenomeno possa essere facilmente arginato, ma di una cosa ne sono convinto: il vero appassionato i cloni non li comprerà, piuttosto aspetterà di aver la possibilità e/o la voglia di acquistarlo originale. Seguo con interesse. Grazie dell'argomento che hai proposto.
  6. Ciao @HCgirl. Bentrovata e grazie a tutti
  7. Ciao @Dodi75. Si, lo so, ho solo voluto provarli perché non ho altri cremosi già pronti in casa, per cui mi sono buttato. Hai ragione tu quando dici che col passar dei mesi diventano molto più buoni e dettagliati nel gusto.
  8. Buonasera. Ieri ho iniziato a svapare, dopo 48 ore di maturazione, cioè il minimo consigliato, i nuovi (almeno per me) aromi della dreamods: il Saturn - The Rocket ed il Mercury. The Rocket: Stante la descrizione del produttore, torroncini di Arachidi, Pera e Ricotta ne sono i componenti. Bene, premetto che la pera è realmente presente, sia in ispirazione che in espirazione, mentre la ricotta, al mio palato, risulta sostituita da “ non so che” di dolce, comunque piacevole, ma io, essemdo siciliano ed avendo mangiato chissà quanta ricotta, non faccio granchè testo. I torroncini sono assenti, ma 48 ore sono davvero poche per poter giudicare, mi pronuncerò nuovamente fra una settimana. Saturn: Biscotto e crema alla Vaniglia, descritti dal produttore, li percepisco entrambi; forse sono un tantino confusi, nel senso che è come se li mangiassimo contemporaneamente piuttosto che assaggiarli uno alla volta,, ma riesco a percepirli entrambi, ed il sapore rimane piacevolmente a lungo nel palato. Poichè sto parlando di Aromi, legati quindi al gusto, tutto diventa estremamente soggettivo, ma potrebbe essere un'indicazione per chi volesse provarli.Li ho utilizzati sia con un atomizzatore con coil prefatte, Melo 5 0,30 ohm, sia sul Profile Unity. Quest'ultimo mi ha permesso di distinguere meglio gli aromi, rendendoli un bel po' più vicini al loro sapore naturale. Buon pomeriggio.
  9. Hai perfettamente ragione. Io, al massimo, lo spingo a 50 w. Non ne conosco la ragione, ma oltre tale wattaggio il gusto lo percepisco sensibilmente diverso dal solito.
  10. Ciao. Continuo la mia esperienza di svapo, iniziata oltre 3 anni addietro, assieme a voi. Buon fine settimana a tutti.
×
×
  • Create New...